TONY BLAIR/ Berlusconi? Un buon amico. Mai noioso durante le riunioni…

- La Redazione

L’ex primo ministro inglese Tony Blair, ospite di Che tempo che fa, ha definito Berlusconi un «buon amico» e un politico «mai noioso»

Blair_R375_2set09

L’ex primo ministro inglese Tony Blair, ospite di Che tempo che fa, ha definito Berlusconi un «buon amico» e un politico «mai noioso»

Il nostro, si sa, è un premier divertente Se ne sono accorti anche oltremanica. Lo ha confermato l’ex primo ministro inglese Tony Blair ospite della trasmissione Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio. Riferendosi a Berlusconi lo ha definito, anzitutto «un buon amico». Due, secondo Tony Blair le cose da dire su Berlusconi: «La prima è che quando ero primo ministro e lui presidente del Consiglio italiano è stato un buon amico del mio Paese, e quando ha detto che avrebbe fatto qualcosa per noi la sua parola l’ha mantenuta», ha dichiarato Blair. «Quando si è in politica a livello internazionale, ci si preoccupa meno se il politico è di destra o di sinistra, ci si preoccupa se quel politico può cooperare con te come tu vorresti», ha aggiunto.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 L’ex premier britannico, a proposito della simpatia del suo omologo italiano, ha riferito che « la politica può essere molto noiosa; le riunioni, i discorsi, a volte i politici possono essere noiosi. Silvio non è stato mai noioso. Diciamo che ha divertito le nostre riunioni. In politica va sempre bene avere un po’ di senso dell’umorismo».

Leggi anche: SCENARIO/ Con Fini fiducia a “orologeria”. Se lo dice Berlusconi…, di L. Icini

Leggi anche: REVIVAL/ 1. La “strana coppia” Bossi-Di Pietro fa resuscitare l’Ulivo e la Casa della Libertà?, di U. Finetti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori