PORTA A PORTA ANTI-SAVIANO / La prossima settimana una puntata dedicata alle storie pro-vita

- La Redazione

Bruno Vespa risponde a Vieni via con me sul tema dell’eutanasia: in studio chi non ha interrotto la vita dei propri cari

brunovespa_R375

Porta a Porta si sostituisce a Vieni via con me e settimana prossima dedicherà una puntata ai movimenti pro-vita, dopo la polemica aperta dalla presenza di Beppino Englaro e della signora Welby la programma di Fazio lunedì scorso. Ne dà notizia lo stesso programma condotto da Bruno Vespa.

“La prossima settimana Porta a Porta manderà in onda una puntata speciale dedicata alle persone che vivono in uno stato vegetativo persistente, assistite da familiari che hanno cambiato completamente le loro abitudini di vita e di lavoro per stargli accanto”.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO 

“Negli anni scorsi Porta a Porta – fanno sapere dalla redazione del contenitore politico di Rai Uno – ha trasmesso molti dibattiti sul tema. Fu la prima a invitare Beppino Englaro, tornato poi frequentemente nel programma e ha ospitato anche la signora Welby. Stavolta Bruno Vespa ha deciso per una sera di cambiare il format della trasmissione e parlerà soltanto con chi ha deciso di non interrompere il ciclo vitale dei propri cari. Nessun politico, nessun commentatore, solo protagonisti di storie ai quali altrove si è deciso di non dare voce”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori