SFIDUCIA AL GOVERNO/ Granata: chi non la vota è fuori da Fli

Fabio Granata annuncia che chi non voterà la sfiducia al governo sarà fuori da Fli

30.11.2010 - La Redazione
camera_nessunoR400
Foto Ansa

Fabio Granata annuncia che chi non voterà la sfiducia al governo sarà fuori da Fli

O con noi, o contro di noi: questo, in sostanza, il messaggio lanciato da Fabio Granata, deputato di Fli e vicepresidente della Commissione antimafia, agli eventuali dissidenti sulla sfiducia al governo. «La linea di Bastia umbra non è cambiata di una virgola, quindi voteremo compatti la sfiducia al governo e se due o tre indecisi tra noi si dovessero astenere si metterebbero automaticamente fuori da Futuro e liberta», ha dichiarato all’Agi, commentando il voto del 14 dicembre. E, sulle presunte spaccature interne al partito, parla di «ricostruzioni giornalistiche fuorvianti, perché la stragrande maggioranza di Fli è compatta sulla linea delineata da Fini a Bastia umbra e la nostra prassi vuole che, una volta stabilita la posizione del gruppo, tutti vi si conformino».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 
Tale conformazione, secondo Granata, è avvenuta, ad esempio, «per la riforma dell’Università. Io ad esempio ero contrario a questa riforma in questo momento, ma quando Fini l’ha valutata positivamente, mi sono uniformato». In ogni caso, «una volta assunta una decisione dal gruppo non è pensabile che qualcuno si possa astenere, anche perchè se il governo ottenesse la fiducia per due o tre voti si darebbe spazio in tal modo a illazioni su accordi sottobanco che noi non intendiamo tollerare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori