UMBERTO VERONESI/ L’oncologo e senatore nominato presidente dell’agenzia per la sicurezza nucleare

- La Redazione

Umberto Veronesi è il nuovo presidente dell’agenzia per la sicurezza nucleare

umbertoveronesi_R400
Umberto Veronesi

Lo studioso e senatore del PD è stato nominato presidente dell’agenzia per la sicurezza nucleare. La nomina è giunta dal consiglio dei ministri che ha nominato l’intero consiglio de direttivo dell’agenzia. Oltre a Veronesi, sono stati nominati Maurizio Cumo e Marco Enrico Ricotti, indicati dal Ministro dello sviluppo economico, Paolo Romani, e Michele Corradino, Stefano Dambruoso, indicati dal ministro dell’ambiente, Stefania Prestigiacomo.

Le nomine sono state trasmesse alle Camere per i pareri di legge. ”Con questo provvedimento – commentano i Ministri Prestigiacomo e Romani – prende il via la fase operativa dell’istituzione dell’agenzia per la sicurezza nucleare, organismo che rappresenta uno snodo fondamentale nell’ambito del complesso iter che porterà l’Italia ad integrare con il nucleare la sua strategia energetica nazionale”. Veronesi aveva espresso il suo gradimento per una eventuale nomina.

«Mi è stata richiesta la disponibilità e ho accettato volentieri. Chi ha studiato sa benissimo che il disastro di Cernobyl è stato provocato dalla follia di un direttore che ha voluto fare un esperimento. E per farlo ha tolto almeno 12 livelli di sicurezza. È stata una follia umana che non si ripeterà. Sono sicuro che non c’è alcun rischio. I nuovi reattori sono bellissimi, potenti e non c’è alcun dubbio sulla loro sicurezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori