FINANZIARIA/ Tremonti: “Esigenze per 7 miliardi ma ce ne sono solo 5”

- La Redazione

Riunione dei capigruppo della maggioranza con il ministro Tremonti

Tremonti_AtrejuR400

Riunione dei capigruppo della maggioranza alla camera con il ministro Tremonti. Non ci sono stati problemi o disaccordi tra i vari esponenti politici, ma il ministro Tremonti ha comunicato che le esigenze minime per attivare la finanziaria sono di 7 miliardi di euro, mentre ce ne sono disponibili solo 5.

Così ha commentato l’incontro il capogruppo PdL Fabrizio Cicchitto: “Tremonti ci ha esposto un quadro molto stretto dal punto di vista finanziario. Ci sono esigenze minime per 7 miliardi e una copertura, allo stato, per 5 miliardi. Bisogna lavorare ancora. I gruppi faranno avere le loro osservazioni al relatore e il governo costruirà il maxiemendamento che domani dovrebbe arrivare in commissione Bilancio”.

Intanto Umberto Bossi avverte: "Se non passa la finanziaria salta il Paese". Da affrontare il problema dei fondi per l’università, un miliardo di euro, e la richiesta di stanziamenti per le zone alluvionate in Veneto. Intanto sono annunciati tagli meno pesanti a regioni e comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori