SONDAGGIO POLITICO/ Per chi voteresti se domani si andasse alle elezioni?

- La Redazione

Sondaggio politico Euromedia Research

istogramma1R375_11set08

SONDAGGIO POLITICO – EUROMEDIA RESEARCH – PORTA A PORTA – Un interessante sondaggio Euromedia Research diffuso durante la trasmissione Porta a Porta del 15 dicembre cerca di capire le intenzioni di voto degli italiani a pochi giorni dalla fiducia ottenuta dal governo nelle due camere.

Le interviste sono state effettuate su un campione stratificato per sesso, età e ampiezza comuni attraverso indagine telefonica proprio nel giorno del “B Day”, il giorno della verità tanto atteso.

Al quesito semplice e diretto (“Se ieri si fossero tenute le elezioni politiche per eleggere il nuovo Governo, Lei a quale partito avrebbe dato la sua preferenza?”) gli intervistati hanno risposto nel modo seguente.

Il Popolo della Libertà al 30.2%, la Lega Nord al 12.8%, l’alleanza di Centrodestra che sostiene l’attuale governo si attesterebbe perciò al(a cui si può aggiungere l’1,8% della Destra di Storace).

 

Il Partito Democratico al 25.2%, l’Italia dei valori al 5.8%, Sinistra Ecologia e Libertà al 4.5% Rifondazione e Comunisti Italiani all’1.8%. Il Centrosinistra se terrà lo schema del passato può quindi attestarsi al.

Se si parla di Terzo Polo l’Udc è data al 6.8%, mentre il partito finiano Futuro e Libertà è al 4.2%. Il Polo della Nazione, presentato ieri, potrebbe quindi arrivare all’ (e potrà puntare all’ingovernabilità del Senato).

Grillo, l’outsider è al 2,5% con il suo Movimento 5 Stelle.

Con questa legge elettorale il premio di maggioranza dovrebbe assicurare alla Camera la possibilità di governare per il centrodestra. Diverso il discorso al Senato, a causa del diverso sistema.

Giudicando solo i numeri il Pd, nel breve periodo, non avrebbe motivi per lasciare la sinistra per spostarsi al centro, anche se per archiviare il berlusconismo l’unica strada sembra davvero il Cln, "da Vendola a Casini"…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori