DIREZIONE NAZIONALE PDL/ Commenti da Sinistra – Cacciari: La rottura Fini-Berlusconi è inevitabile

- La Redazione

Scontro Fini-Berlusconi. Le dichiarazioni di Massimo Cacciari

Berlusconi_direzione_PdlR375

Massimo Cacciari parla al sito Affariitaliani.it della situazione interna al PdL. Non vede alternative l’ex sindaco di Venezia: “La rottura è inevitabile” dice. “Le posizioni sono in profondo contrasto. La rottura è inevitabile, i tempi dello strappo sono determinati da vari aspetti. Ma non penso che il presidente della Camera romperà senza prima sapere dove va a finire. E questo dipende non solo da lui ma anche dal centro e dall’evoluzione del Pd. E’ difficile che si arrivi a una scissione netta in questo momento a meno che ci siano delle forzature di Berlusconi o della Lega che però non convengono al Cavaliere”.

Riguardo alla Lega, centro delle polemiche scatenate da Fini, Cacciari dice: “La Lega fa bene a chiedere. Sono gli altri che dovrebbero capire che cosa il Carroccio rappresenta e cercare di non renderlo pre-potente”. “L’unica cosa certa” dice ancora Cacciari “è che tra Fini e il blocco Berlusconi-Lega c’è un’incompatibilità cultura e politica di fondo”. La divisione che attanaglia il centro destra Cacciari la vede anche all’interno del PD: “Sono presenti contraddizioni che ritengo incompatibili. I separati in casa si dividano effettivamente e si trovino un altro alloggio. C’è un circolo vizioso che tanto per cambiare blocca il sistema italiano”.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO 

– In definitiva, per Cacciari lo scontro Fini – Berlusconi si potrà risolvere solo se il presidente del Consiglio “vuole giocare una carta propria o no alla fine della legislatura. Fini potrebbe essere costretto ad accelerare se comprendesse che Berlusconi intende continuare oltre il 2013. Se invece rassicura che va in pensione forse anche Fini continuerebbe i suoi piani ricollocandosi per il futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori