YOUTUBE/ Video “In mezz’ora” – Casini: “Necessario un governo tecnico, di salute nazionale”

- La Redazione

Casini vuole un governo tecnico. Lo ha affermato esplicitamente a In mezz’ora, il programma di Lucia Annuziata

CASINIr375

Casini vuole un governo tecnico. Lo ha affermato esplicitamente a In 1/2 ora, il programma di Lucia Annuziata. «Un governo tecnico, di salute pubblica, prima o poi è inevitabile e sarebbe una scelta di grande responsabilità politica» ha detto il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini. Secondo Casini «è una cosa inevitabile e prima o poi si porrà perché l’Italia ha bisogno di riforme, a partire dalla riforma delle pensioni alle liberalizzazioni, che nessuna maggioranza pro tempore farà mai per timore di perdere voti». Casini non si sbilancia circa l’eventuale premier di un ipotetico governo tecnico. Quando gli viene chiesto se non vedrebbe bene il ministro dell’Economia Giulio Tremonti a capo del governo tecnico, Casini – che lo ha definito il ministro più «potente» del governo, nicchia: «questo non lo so, non sono il Capo dello Stato».

Nel corso della trasmissione di Lucia Annunziata In ½ ora Casini rivela l’intenzione di dar vita ad un nuovo partito: «il partito che abbiamo in mente di fare è un partito della nazione». ha detto Casini. «La parola della Lega – ha continuato – è Padania, quella di Idv l’anti-Berlusconismo, la nostra è unità della nazione». Il nuovo partito, nelle intenzioni di Casini, sarebbe aperto a laici e cattolici e avrebbe come obiettivo una «concordia nazionale».

Leggi anche: SCENARIO/ Fini libera le colombe per placare l’ira di Berlusconi, di A. Picariello

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CON IL VIDEO DI YOUTUBE DELL’INTERVISTA IN CUI CASINI PARLA DEL GOVERNO TECNICO DI SALUTE PUBBLICA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO
 

Immediata la replica della maggioranza: il ministro della Semplificazione, Roberto Calderoli, risponde piccato a Casini, ricordandogli che «è il popolo che decide con il voto chi deve governare e non i giochi di palazzo». Secondo Calderoli «il bipolarismo da noi è ormai un dato di fatto per scelta della politica ma soprattutto per scelta del popolo, e questo esclude, sul nascere qualunque tipo di governi tecnici o di salute pubblica, che a casa mia si traducono in Roma o Spagna pur che se magna». Calderoli non ci va per il sottile. E fa presente che se «qualcuno cerca di farci ripiombare nella Prima Repubblica, allora verrà schiacciato come il serpente…».

 

PER IL VIDEO DI YOUTUBE DELL’INTERVISTA IN CUI CASINI PARLA DEL GOVERNO TECNICO DI SALUTE PUBBLICA, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

GUARDA IL VIDEO

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori