VIDEO YOUTUBE/ Inchiesta G8, Guido Bertolaso si difende in conferenza stampa: ho difeso la mia dignità

- La Redazione

Ieri il capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, ha convocato una conferenza stampa per difendersi dalla accuse che lo vedono coinvolto nell’inchiesta sugli appalti del G8. Guarda il video di Youtube

Bertolaso_BerlusconiR375
Immagine d'archivio

Ha convocato ieri una conferenza stampa, Guido Bertolaso, per difendersi dalle numerose accuse che gli sono state rivolte nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti legati al G8. Il capo della Protezione civile ha preso l’iniziativa, d’accordo con il premier Silvio Berlusconi, dicendo che “ogni tanto bisogna pure difendere la propria dignità, la propria famiglia, la Protezione civile, questa maglietta (la classica felpa blu della Protezione civile, ndr) ampiamente screditata anche nel film della Guzzanti” (si tratta di Draquila, ndr).

Sull’iniziativa di Bertolaso non sono mancate le polemiche da parte dell’opposizione, Pd e Idv, i quali hanno definito la sua conferenza stampa “un comizio” e hanno detto che Bertolaso dovrebbe sapere bene che dalle accuse ci si difende nei tribunali e non organizzando conferenze stampa.

“Le accuse che mi sono state rivolte – ha detto Bertolaso in conferenza stampa – non hanno alcun fondamento, sono frutto di equivoci o di mancati controlli dei documenti che ho presentato oggi”. Guido Bertolaso, infatti, ha organizzato davanti alle telecamere un’autodifesa circostanziata e documentata, con tutta la documentazione citata sui giornali in questi mesi e riguardante l’inchiesta che lo vede indagato nell’inchiesta condotta dalla procura di Firenze sul G8 e gli appalti ad esso collegati. “Non ho ricevuto alcun favore o privilegio, nessun viaggio, nessun parente è stato assunto, nessuna casa mi è stata affittata o comperata” ha detto Bertolaso riferendosi, senza citarlo, al ministro Scajola che si è dimesso in settimana. “Non ho mai mentito agli italiani per quello che riguarda il mio comportamento. Credo di avere la coscienza pulita”.

Clicca >> qui sotto per continuare l’articolo e vedere il video di Youtube della conferenza stampa di Bertolaso

 

Così, i giornalisti hanno potuto visionare dal pc portatile di Bertolaso tanti documenti e perfino il famoso abbonamento al Salaria Sport Village dove l’accusa è di aver usufruito di prestazioni sessuali. Sciocchezze e strumentalizzazioni, è stata la risposta di Bertolaso, che ha respinto tutte le accuse, notando come sia sua moglie che sua figlia abbiano lavorato al Salaria e proprio per questo molto difficilmente Bertolaso avrebbe potuto usufruire proprio là di favori sessuali. La moglie di Bertolaso, proprio come “professionista in giardini, ebbe lavori da Anemone per il Salaria Sport Center – ha detto il capo della Protezione civile -. Mia moglie fece solo gli studi preliminari e ricevette 25mila euro regolarmente fatturati. A mia moglie, dopo avere pagato i suoi colleghi, rimasero solo 7-8 mila euro regolarmente denunciati nella dichiarazione dei redditi”.

Bertolaso non poteva non toccare anche la questione appalti. Su Anemone e gli appalti dell’Aquila? Anemone “è venuto diverse volte a l’Aquila – ha precisato Bertolaso – ma non ha avuto nessuna appalto e tutto è stato fatto in assoluta trasparenza”. Così pure per Balducci: l’ex presidente del Consiglio superiore dei Lavori pubblici , ha detto Bertolaso, è sempre stato un gentiluomo corretto.

Concluse però le indagini la Protezione civile – ha confermato il sottosegretario – potrebbe costituirsi come parte civile. Bertolaso ha infine sottolineato di avere la massima fiducia nell’operato dei magistrati. “Speravo di essere qui a commentare l’archiviazione o lo stralcio della mia posizione” nell’inchiesta sul G8, “ma purtroppo non è stato così” – ha ammesso Bertolaso.

«Speravo di essere qui a commentare l’archiviazione o lo stralcio della mia posizione» nell’inchiesta sul G8, «ma purtroppo non è stato così» ammette il numero uno della Protezione civile, sottolineando che l’inchiesta sarà lunga ma precisando anche di avere fiducia nei magistrati.

 

Clicca >> qui sotto per andare al video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso

 

 

 

 

Qui sotto il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso 1/4

 

 

Clicca >> qui sotto per continuare il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso

 

 

 

 

 

Qui sotto il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso 2/4

 

 

Clicca >> qui sotto per continuare il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso

 

 

 

 

 

Qui sotto il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso 3/4

 

 

Clicca >> qui sotto per continuare il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso

 

 

 

 

Qui sotto il video Youtube della conferenza stampa di Bertolaso 4/4

  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori