YOUTUBE ANTONIO DI PIETRO/ Video – Il leader dell’Idv durante un’interrogazione parlamentare: “Che c’azzecca?”

- La Redazione

Antonio Di Pietro replica in maniera “colorita” al relatore che aveva risposto ad una sua interpellanza parlamentare: “Che c’azzecca?” chiede Di Pietro al sottosegretario Giacomo Caliendo in seguito alla sua richiesta di far chiarezza sul’intercettazione del dialogo fra Fassino e Consorte che sarebbe giunta in modo illecito, tramite Fabrizio Favata, al presidente del Consiglio

dipietro_R375

Antonio Di Pietro replica in maniera “colorita” al relatore che aveva risposto ad una sua interpellanza parlamentare: “Che c’azzecca?” chiede Di Pietro al sottosegretario Giacomo Caliendo in seguito alla sua richiesta di far chiarezza sul’intercettazione del dialogo fra Fassino e Consorte che sarebbe giunta in modo illecito, tramite Fabrizio Favata, al presidente del Consiglio.

Leggi anche: SCENARIO/ Ostellino: non bastano i tagli a salvarci dagli errori di Togliatti e Dossetti

«Signor sottosegretario, io le ho chiesto “fava” e lei mi ha risposto “pisello”». Così esordisce Antonia Di Pietro nella replicare alla risposta ad un’interpellanza parlamentare. Nell’interpellanza, il leader dell’Idv chiedeva «di conoscere dal Presidente del Consiglio cosa faccia, cosa sappia e come intenda comportarsi in relazione ad un fatto, in parte già accertato e che in parte può essere accertato solo con il suo contributo». Il fatto di cui parla Di Pietro sarebbe relativo «all’arresto di un certo Fabrizio Favata, perché avrebbe ottenuto 300 mila euro da tale Roberto Raffaelli per non rivelare alla stampa la notizia di fatti illegali che avrebbero coinvolto il Presidente del Consiglio». Di Pietro si riferiva all’intercettazione del dialogo fra Fassino e Consorte che sarebbe giunta in modo illecito, tramite Fabrizio Favata, al presidente del Consiglio. Alla risposta, per Di Pietro, poco convincente del relatore Giacomo Caliendo, Di Pietro sbotta: «Che c’azzecca? Io le ho chiesto altro! Io le ho chiesto, con riferimento al Presidente del Consiglio, se corrisponda al vero e quale elemento di informazione intenda fornire al riguardo in merito alla verità se il Presidente del Consiglio si è interessato o no di questo».

«Non mi si venga a dire – ha aggiunto Di Pietro – che non risolta un suo coinvolgimento penale, perché questo lo accerterà la magistratura. In questa sede dobbiamo discutere del coinvolgimento politico di un Presidente del Consiglio, capo di un partito di maggioranza che, mentre è Capo del Governo, si attiva per togliere voce, credibilità e spazio al capo dell’opposizione». Per il leader dell’Idv, sarebbe «esattamente ciò che ha tentato di fare Nixon e per cui gli americani lo hanno mandato a casa! Anzi, per molto meno lo hanno mandato a casa».

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DI ANTONIO DI PIETRO

GUARDA IL VIDEO 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori