25 ANNI DELLA LEGA NORD/ Bossi: La libertà del Nord va raggiunta democraticamente

- La Redazione

La libertà del Nord va raggiunta in maniera democratica: lo ha detto Bossi festeggiando i 25 anni dalla fondazione della Lega Nord al padiglione della Fiera nuova di Bergamo.

Bossi_pugnoR400_4ott10
Foto Imagoeconomica

La libertà del Nord va raggiunta in maniera democratica: lo ha detto Bossi festeggiando i 25 anni dalla fondazione della Lega Nord al padiglione della Fiera nuova di Bergamo.

La Lega nord festeggia 25 anni. In tremila hanno accolto, al padiglione della Fiera nuova di Bergamo, l’arrivo del Senatur, con un lungo applauso e le note di Va pensiero. A tener banco nel corso della serata, il federalismo fiscale, del cui cammino Bossi si è detto molto rallegrato.  Un processo morbido», che condurrà all’indipendenza della Padania; «la libertà del Nord – ha detto – deve essere raggiunta democraticamente». Il leader del Carroccio ha poi aggiunto: «quando un’idea è nel cuore del popolo non c’è niente e nessuno che può fermare quell’idea, non c’è magistrato che possa fermarla. La Lega è la forza del Nord ed è in grado di sconfiggere chi si mette per traverso».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 

Parlando del partito e dei suoi sviluppi, ha detto: «Non ci siamo arricchiti, siamo rimasti quelli di sempre. Noi siamo gente che mantiene la parola». A prosposito delle prossime amministrative, poi, ha sottolineato: «Non è che Berlusconi concede, è la Lega che decide. Ma La Lega non tradisce nessuno: ci fosse stato qualcun altro al mio posto forse…». Gli ha tatto eco il ministro dell’Interno Roberto Maroni, che ha spiegato: «Non è Berlusconi che concede ma è la lega che decide». E, suilel candidature, ha detto: «Saremo noi domani a decidere cosa fare e fare pio quello che avremo deciso di fare».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori