ELEZIONI COMUNALI 2011/ Berlusconi: “Governo saldo e non a rischio”

- La Redazione

Parla Silvio Berlusconi e si dice per niente avvilito dei risultati elettorali. Assicura che il governo è saldo e l’alleanza con la Lega non è in alcun modo a rischio

Berlusconi_Bossi_BisbigliR400
Foto Ansa

Il capo del governo, dopo lungo silenzio, ha riunito i vertici del Pdl e ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo i risultato delle elezioni amministrative che hanno visto la dura sconfitta del suo partito a Milano. Berlusconi ha voluto tranquillizzare sulle voci che parlavano di durissimi contrasti tra Lega e Pdl in seguito ai risultati elettorali. Il governo è saldo e non a rischio è stato il suo commento al proposito. Non è per nulla avvilito dal voto, ha aggiunto. Secondo quanti erano presenti alla riunione di vertice, è venuta fuori però anche la sua amarezza per il risultato di Letizia Moratti. Per quanto riguarda il ballottaggio di Milano, Berlusconi avrebbe poi invitato a lavorare sodo per ribaltare il risultato che vede oggi Pisapia in netto vantaggio: la partita è ancora aperta, ha detto, ce la possiamo giocare e ce la giocheremo fino all’ultimo. Bisogna portare al voto quanti più moderati possibili. In sintesi il messaggio del premier è: evitare che Milano finisca in mano ai centri sociali. Non intende però impegnarsi in prima persona come fatto nel primo turno elettorale: solo se i sondaggi diranno di una possibile vittoria.

Gli altri esponenti del Pdl nelle loro dichiarazioni ufficiali. Densi Verdini coordinatore del Pdl, ha detto: «Ci aspettavamo questo risultato ma ribaltato a nostro favore». Per Verdini, Milano ha distolto dal resto dei risultati che vedono un Pdl ottenere il 26% dei voti contro il 21% del Pd. La Lega infine: non ha mancato in alcun modo all’alleanza e la fedeltà è totale e reciproca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori