PONTIDA/ Anticipazioni, le richieste di Bossi a Berlusconi

- La Redazione

Il discorso di Umberto Bossi domani a Pontida. Il senatore ha anticipato oggi le sue richieste a Silvio Berlusconi: quattro ministeri a Milano e Monza

Berlusconi_Bossi_BisbigliR400
Foto Ansa

Ecco cosa chiederà domani Umberto Bossi nell’atteso discorso di Pontida. C’è molta attesa per quello che alcuni hanno già definito un ultimatum della Lega nei confronti di Silvio Berlusconi. Tra Lega e Pdl dopo gli ultimi risultati di elezioni amministrative e referendum non corre buon sangue. Non solo: la Lega è in aperta polemica anche con la decisione presa dal premier di bombardare la Libia. Un paio di gironi fa infine il ministro Maroni in conferenza stampa ha gelato Berlusconi quando ha risposto a una giornalista che chiedeva del sostengo della Lega al governo: aspettiamo Pontida, ha detto.A desso, circa ventiquattr’ore prima del discorso di Bossi, cominciano a circolare le prime indiscrezioni e anticipazioni. Sembra che la principale richiesta del sentir sia quella relativa alla proposta avanzata dal ministro Calderoli settimane fa. E cioè il trasferimento di quattro ministeri da Roma al nord. Precisamente:  quello del Lavoro a Milano, l’Economia, la Semplificazione e le Riforme a Monza. Una proposta che ha già provocato spaccature nella maggioranza: sia il sindaco di Roma Alemanno che il presidente della regione Lazio hanno definito la richiesta impossibile e intollerabile.

Le indiscrezioni rispetto a quanto dirà domani Bossi a Pontida provengono dall’intervento tenuto oggi alla Scuola Superiore di Magistratura di Bergamo. Domani a Pontida chiederemo altri tre ministeri oltre a quello del lavoro, ha detto il leader della Lega.Poi, scherzando, ha detto anche i nomi dei ministri: Calderoli, Bossi e Tremonti. Un ultimatum dunque quello che domani la Lega farà a Silvio Berlusconi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori