UNIONI CIVILI/ Mons. Galantino: il governo mette all’angolo la famiglia tradizionale

- La Redazione

Intervistato da Lucia Annunziata il segretario generale della Cei Galantino accusa il governo di applicare una politica strabica sulle unioni civili ecco cosa ha detto

galantino_cei_r439
Mons: Galantino

Monsignor Galantino, segretario generale della Cei, è stato ospite ieri di Lucia Annunziata al programma televisivo In mezz’ora. Il problema della famiglia fatta di padre, madre e figli non è un problema della Chiesa: “E’ una realtà che riguarda soprattutto la società. Io come credente e come cittadino, gradirei che si mettesse in atto quello che l’articolo 29 della Costituzione dice a proposito della famiglia”. Ha chiesto che “la politica non sia strabica”: “Non si può pensare a un governo che sta investendo tantissime energie per queste forme di unioni particolari e di fatto sta mettendo all’angolo la famiglia tradizionale che deve essere un pilastro della società”. La Cei e la Chiesa, ha detto ancora, non stanno facendo nessuna pressione sul parlamento: “Spero che il parlamento non abbia bisogno del giogo del parlamento ma che i cattolici abbiano con chiarezza attenzione alla famiglia fatta di padre, madre e figli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori