Comunarie Palermo 2016 / M5s, i 5 aspiranti candidati sindaco: mancano le quote rosa? (Ultime notizie oggi, 29 dicembre)

- La Redazione

Comunarie Palermo 2016 M5s, ecco i 5 aspiranti candidati sindaco che passano al secondo turno in vista delle elezioni del 2017. Ultime notizie oggi, 29 dicembre in aggiornamento live

beppegrillo_comizioR439
Beppe Grillo (Foto: LaPresse)

Potrebbe esserci un problema di quote rosa nelle Comunarie Palermo 2016 con le quali sono stati scelti ieri i 5 aspiranti candidati sindaco del Movimento 5 Stelle. Sono stati solo in 79 su 122 candidati, come ricorda il Fatto Quotidiano, a confermare la propria disponibilità a partecipare alle Comunarie Palermo 2016 del M5s. Proprio a causa dei tanti ritiri però le candidate donne sono rimaste alla fine solo 12. Per legge è invece previsto che “dei 40 candidati al consiglio comunale almeno un terzo sia rappresentato da un sesso diverso dalla maggioranza della lista”. Anche se il Movimento 5 Stelle includesse in lista tutte e 12 le donne, nonostante non facciano parte dei 40 candidati più votati alle Comunarie Palermo 2016, non riuscirebbe a coprire quel terzo previsto dalla legge. Dunque il M5s dovrebbe presentare una lista con 37 candidati invece di 40.

Si sono svolte online le Comunarie Palermo 2016 per scegliere gli aspiranti candidati sindaco del Movimento 5 Stelle. Alla votazione, come è stato scritto ieri sul Blog di Beppe Grillo, hanno partecipato 524 iscritti certificati al M5s e residenti a Palermo che hanno espresso 2.233 preferenze. I cinque che hanno ricevuto più voti e che accedono quindi al secondo turno per la scelta del candidato sindaco sono: Giulia Argiroffi , Giancarlo Caparrotta, Franca Tiziana Di Pasquale, Salvatore Forello e Igor Gelarda. Il Movimento 5 Stelle fa sapere che la seconda votazione per il candidato sindaco, all’interno delle Comunarie Palermo 2016, avverrà nelle prossime settimane “dopo che si terranno le ‘graticole’ a cui i candidati sindaco sono tenuti a partecipare”: le ‘graticole’ sono incontri pubblici in cui gli aspiranti candidati sindaco si sottoporranno alle domande degli iscritti del M5s. A Palermo si voterà per l’elezione del sindaco il prossimo anno, nel 2017. Tra i cinque aspiranti candidati più votati alle Comunarie Palermo 2016 che si sono svolte ieri online ci sono alcuni nomi di spicco come il fondatore di Addiopizzo Salvatore Forello e il leader del sindacato di polizia Consap Igor Gelarda.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori