Deputati eletti lista Diventerà Bellissima/ Risultati Regionali Sicilia 2017: picco del 13,5% a Noto

Deputati Ars Eletti in Lista Musumeci “Diventerà Bellissima”: risultati elezioni Regionali Sicilia 2017, preferenze e liste provinciali. Ultime notizie, nomi ed eletti nelle Elezioni 2012

06.11.2017 - Silvana Palazzo
nello_musumeci_1_sicilia_lapresse_2017
I furbetti della 104 , Sicilia: Nello Musumeci - La Presse

La lista Diventerà Bellissima, formazione “civica” legata a Nello Musumeci, ha ottenuto un buon 4,5% alle Elezioni Regionali. Un risultato impreziosito da alcuni picchi, ad esempio il 13,5% nel comune di Noto, che non possono non soddisfare gli ispiratori di questo raggruppamento. Orgoglioso della percentuale di Noto, ma più in generale del 5,2% conquistato nel capoluogo aretuseo è l’esponente provinciale di Diventerà Bellissima a Siracusa, Paolo Cavallaro, che a siracusanews.it ha detto:”Riavvicineremo la gente alla politica, perché ha vinto la speranza sulla rassegnazione, il sorriso sulla tristezza, l’esperienza e la competenza sull’improvvisazione. Lo ringrazio (Musumeci, ndr) per avermi fatto partecipe di questa straordinaria battaglia di rigenerazione della Sicilia. Ringrazio tutti gli elettori del sostegno e della fiducia. L’impegno continua con maggiore determinazione e con maggiore entusiasmo”. (agg. di Dario D’Angelo)

4 SEGGI

Diventerà Bellissima, la lista “personale” di Nello Musumeci alle Regionali Sicilia 2017, porterà a Palazzo d’Orleans 4 deputati eletti. I dati finali dello spoglio parlano di un risultato comunque positivo per la lista del governatore, che è riuscita a collezionare 114.708 voti validi per una percentuale del 5,96%. I seggi conquistati da Diventerà Bellissima sono così distribuiti: 1 nel collegio di Catania, 1 a Messina, 1 a Palermo e uno a Ragusa. Il candidato più votato alle pendici dell’Etna è stato Giuseppe Zitelli, premiato da 6221 isolani. A Messina il migliore della lista Diventerà Bellissima è stato Giuseppe Galluzzo, detto Pino, che ha ottenuto 5365 voti. A Palermo in vetta troviamo il mister preferenze della lista: Alessandro Aricò, detto Arrigo, a quota 9.046. Chiusura riservata ai dati di Ragusa, dove il più forte di Diventerà Bellissima è Giorgio Assenza con 6881 preferenze. (agg. di Dario D’Angelo)

BENE GALLUZZO

Nel trionfo generale di Nello Musumeci Presidente, prossimo governatore della Sicilia, Messina è stata una terra di conquista per il Centrodestra. Grande risultato per Forza Italia ma non solo, con la lista Diventerà Bellissima che ha raccolto la bellezza di 21.851 voti, il 7,98 per cento del totale. Una delle percentuali più alte delle nove Province, con la lista Diventerà Bellissima che è riuscita ad ottenere un seggio all’Ars: come riporta Live Sicilia, si tratta di Pino Galluzzo. Un seggio che si aggiunge ai due ottenuti da Forza Italia, a quello dell’Udc e forse di Noi Con Salvini – Fratelli d’Italia, per cui bisognerà attendere riscontri dai dati definitivi ed ufficiali. Grande soddisfazione in casa Centrodestra, Nello Musumeci con la sua lista ha conquistato il popolo siciliano. (Agg. Massimo Balsamo)

ASSENZA SFONDA A RAGUSA

Nello Musumeci può festeggiare la vittoria alle Elezioni Regionali Sicilia 2017, ma anche la sua lista personale, Diventerà Bellissima, ha ottenuto un risultato di tutto rispetto. Quando lo spoglio è ancora in corso, il movimento collegato al governatore in pectore dell’isola sta facendo registrare un più che onorevole 6%, con picchi importanti soprattutto nella provincia di Ragusa. Proprio qui, infatti, Diventerà Bellissima ha raggiunto il 13,64%, sostenuta soprattutto dalla grande performance elettorale di Ettore Assenza, che con più di 7000mila preferenze è già certo di un seggio a Palazzo dei Normanni. Queste le sue parole a caldo, riportate da quotidianodiragusa.it:”Ringrazio gli elettori per la fiducia che hanno riposto in me. Sono sicuro che Musumeci formerà una squadra di governo di altissimo livello e che non si farà condizionare da pressioni indebite che da sempre hanno penalizzato la Sicilia. Mi auguro che ‘Diventerà Bellissima’ diventi un vero e proprio movimento regionale, strutturato su base territoriale, che faccia da catalizzatore di tutte le migliori esperienze civiche della Sicilia e che contribuisca fortemente al rinnovo della classe dirigente”. (agg. di Dario D’Angelo)

BOOM A RAGUSA

Eletti lista Musumeci Diventerà Bellissima: Nello Musumeci, sostenuto dal Centrodestra Unito, sarà il nuovo governatore della Regione Sicilia. Con quasi il 40 per cento dei consensi, Musumeci ha sconfitto il principale competitor Giancarlo Cancelleri, esponente del Movimento Cinque Stelle, stacco di 5 punti percentuali. Ottimi i risultati nelle liste provinciali di Diventerà Bellissima, lista personale del candidato governatore. In particolare, ottimi i risultati a Ragusa (13,77 per cento), a Caltanissetta (8,65 per cento) ed a Messina (7,92 per cento). Confermate le previsioni della vigilia, dunque, con il Centrodestra che si conferma in ottima scia dopo le amministrative di giugno: Diventerà Bellissima, a livello siciliano, avrà deputati all’Ars visto che ha superato la soglia del 5 per cento. Campagna elettorale che ha ottenuto i risultati sperati, un ‘governatore gentile’ per una Sicilia che ha bisogno di ripartire. (Agg. Massimo Balsamo)

GRANATA: “GOVERNABILITA’ SERENA”

Eletti lista Musumeci Diventerà Bellissima, gli ultimi dati disponibili attestano la lista per Nello Musumeci Presidente attorno al 6,9 per cento. Fabio Granata, co-fondatore di Diventerà Bellissima, ha analizzato così i risultati ai microfoni di Tagadà: “Diciamo che ci abbiamo verso una grande affermazione, importante per la Sicilia: abbiamo presentato un programma sulla rigenerazione dell’isola, con Crocetta che ha affossato le speranze dei siciliani durante la sua amministrazione. La vittoria inizia a costruirsi da domani, la vittoria sarà riuscire a governare la Sicilia e a rigenerarla”. Prosegue l’ex vice-presidente della commissione antimafia: “Abbiamo fatto una campagna sul nostro manifesto, attraverso argomentazioni positive: bisogna offrire una soluzione per uscire da una crisi economica, etica e politica”. Una battuta, infine, sul risultato delle liste presentate: “Il risultato di Musumeci e delle liste che lo hanno sostenuto fornisce una rappresentanza parlamentare abbastanza ampia da governare con serenità”. (Agg. Massimo Balsamo)

LA SITUAZIONE NELLE PROVINCE

Prosegue lo spoglio dei voti che determineranno i risultati delle elezioni regionali in Sicilia 2017. Nello Musumeci viene accreditato ormai come vincitore, ma è interessante vedere quali sono i consensi che sono stati raccolti dalle singole liste che sostengono il candidato di centrodestra. La Lista Musumeci – Diventerà Bellissima sta ottenendo dei risultati interessanti, in alcune province, mentre in altre delude un po’. Nella provincia di Palermo (243 sezioni scrutinate su 1.184) la lista si attesta al 4,92%, vicina quindi alla soglia del 5%. Che viene abbondantemente superata in provincia di Caltanissetta (84 sezioni su 2899), dove i consensi sono parai al 10,54% del totale, in provincia di Messina (201 sezioni su 780), dove la lista si attesta al 9,21%, e in provincia di Ragusa (190 sezioni su 310), dove addirittura arriva al 13,53%. Le cose vanno meno bene in provincia di Agrigento (170 sezioni su 510), dove la lista si ferma al 2,27%, in provincia di Enna (137 sezioni su 226), dove si attesta al 3,79%, e in provincia di Trapani (222 sezioni su 455), dove viene raggiunto il 4,15%. Ancora non ci sono dati sulla provincia di Catania (aggiornamento di Lorenzo Torrisi) Le notizie su Nello Musumeci e i voti raccolti dal candidato Presidente

IL DATO AL 6,6%

Non deludente, ma comunque al di sotto delle aspettative il risultato che sta ottenendo la Lista di Musumeci, #Diventerà bellissima – Per la Sicilia, alle elezioni regionali siciliane. Per il momento è al 6,60%, ma le informazioni sono ancora parziali, così come lo sono i dati reali anche per quanto riguarda i voti alle liste provinciali. Partiamo da Trapani, dove è al 3,999% con 102 sezioni scrutinate su 455 sezioni. A Ragusa, quando le sezioni scrutinate sono 84 sezioni su 310 sezioni, la Lista di Musumeci è invece al 16,191%. A Palermo è al 4,684% con 233 sezioni su 1184 da scrutinare. Ecco i risultati delle 150 sezioni scrutinate su 780 a Messina: Diventerà Bellissima è al 9,262%. Passiamo a Enna: 2,431% per gli scrutini di 105 sezioni su 226. A Catania 8,186% con 102 sezioni scrutinate su 1124. Il 15,449% a Caltanissetta, dove le sezioni scrutinate sono 72 su 289. Infine, Agrigento: 2,444%, questo il risultato degli scrutini di 102 sezioni su 510. (agg. di Silvana Palazzo) 

I PRIMI VOTI REALI

È iniziato lo spoglio delle schede e cominciano ad arrivare i primi risultati delle elezioni regionali in Sicilia 2017. Nello Musumeci si gioca la vittoria contro Giancarlo Cancelleri e nel centrodestra c’è molta attenzione a quelli che saranno i voti ottenuti dalle singole liste. Anche per quanto riguarda Diventerà Bellissima, che è la lista dello stesso Musumeci. Non sono tantissime le sezioni scrutinate, ma nelle nove su 226 della provincia di Enna la lista ha ottenuto 32 voti sui 384 totalizzati dalla coalizione che sostiene Musumeci. In provincia di Messina (16 sezioni su 780) Diventerà Bellissima ha raccolto 176 voti, circa il 7,6% del totale. A Palermo (29 sezioni su 600) ne ha avuti finora 379, il 5,5% del totale. A Ragusa, dove sono state scrutinate 11 sezioni su 310, la lista supera il 12% dei consensi, mentre a Trapani (7 sezioni su 455) arriva appena al 2,1%. Non sembra quindi esserci al momento un consenso uniforme nelle diverse province, ma siamo ancora all’inizio dello scrutinio. 

I DATI DEGLI EXIT POLL

Deputati Ars Eletti in Lista Musumeci ‘Diventerà Bellissima’, primi risultati sulle Elezioni Regionali Sicilia 2017 a disposizione in base agli exit poll. Nello Musumeci, sostenuto dal Centrodestra Unito, secondo gli exit poll di EMG per Tg La 7 è in vantaggio sui competitors con una forchetta di consenso tra il 36,50 e il 39,50 per cento. Staccato il rivale del Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri, tra il 34,00 e il 37,00, e via via sempre maggiormente Fabrizio Micari (16,00-20,00 per cento), Claudio Fava (6,00-9,00 per cento) e Roberto La Rosa (0,00-2,00 per cento). In attesa dei dati ufficiali, Nello Musumeci diventerebbe il nuovo governatore della Regione Sicilia e, secondo le proiezioni Youtrend in base agli exit poll offerti da EMG, le sue liste avrebbero 32 seggi su 70. La Lista Musumeci ‘Diventerà Bellissima’ ha raccolto una forchetta di consenso che balla tra il 4,00 e il 7,00 per cento, affiancata da Forza Italia (13,00-16,00 per cento), FDI-Noi Con Salvini (5,00-8,00 per cento), Udc (6,00-10,00 per cento) e Popolari e Autonomisti (3,00-6,00 per cento). (Agg. Massimo Balsamo)

LISTINO REGIONALE PER MUSUMECI

Nello Musumeci spera di non fare il bis: sconfitto cinque anni fa, il candidato del centrodestra spera in un risultato diverso rispetto a quello del 2012. L’ultima parola spetta ai risultati ufficiali, che ci consegneranno anche la lista degli eletti deputati delle Elezioni alle Regionali in Sicilia. La lista personale “Diventerà Bellissima” spera di dare un contributo significativo all’auspicata vittoria e così di affermarsi con un ruolo “primario” nella coalizione che annovera Lega-Noi con Salvini, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il candidato presidente Musumeci, dunque, può contare anche su una lista personale, che ha fatto discutere nelle settimane scorse a causa della presenza tra i candidati consiglieri di qualche “impresentabile”, come Ernesto Calogero, ex Udc che in primo grado lo scorso febbraio fu condannato a 4 anni di reclusione per falso in un’inchiesta su presunti “diplomi facili”. Detto che contro la sentenza è pendente un ricorso, l’obiettivo per Musumeci è ottenere più dei 21 seggi delle scorse elezioni, quindi contare su un folto gruppo di consiglieri, che per la precisione vanno chiamati deputati dell’Assemblea Regionale Siciliana. Nel listino regionale c’è il “Mister preferenze” in Sicilia per Forza Italia, Giovanni Miccichè. Con lui e Nello Musumeci anche Grasso Bernadette Felice, Di Mauro Giovanni detto Roberto, Savarino Giuseppa detta Giusy o Giusi, Turano Girolamo detto Mimmo, Amata Elvira.

CANDIDATI LISTE PROVINCIALI

Per le elezioni di ieri sono state presentate le liste provinciali, questo perché lo stato speciale della Regione Sicilia e la legge elettorale per le Regionali prevedono che le liste elettorali seguano le divisioni provinciali. Di conseguenza, sono nove le liste provinciali, come le città principali in cui si divide la regione: Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa, Siracusa, Trapani. Per la nostra analisi partiamo dalla lista provinciale di Palermo, per quanto concerne appunto i candidati della lista a sostegno di Nello Musumeci “Diventerà Bellissima”. Eccoli in ordine di presentazione nella lista, tutti i candidati deputati all’Ars per la Lista Musumeci: Alessandro Aricò, Michela Maria Rosaria Bottino, Giorgio Calì, Alessandro Castrogiovanni, Pietro D’Aì, Maria Concetta Di Filippo, Tommaso Francesco Di Giorgio, Michele Gangi, Carmelo Gattuso, Salvatore Licciardi, Vittoria Maggi, Giovan Battista Mammana, Gaetano Milano, Domenico Porretta, Concetta Tatiana Sanfratello, Claudia Serio. Per quanto riguarda, invece, Catania: Adornetto Salvatore, Arena Giuseppe Gilberto Agatino, Barbanti Giovanni, Barraja Marcella, Ernesto Calogero, Contadino Maria Valeria detta Valeria, Crocitti Romj Sabrina Arianna detta Romina Bellante, Grasso Giovanni, Longo Francesco, Loretto Carla Agata Erica detta Carla, Musumeci Antonino, Sicari Angelo Salvatore, Zitelli Roberto. CLICCA QUI PER I CANDIDATI DELLE ALTRE 7 PROVINCE SICILIANE

ELETTI NEL 2012

Nello Musumeci ci riprova dopo cinque anni con la lista personale, “Diventerà bellissima”. In molti ritengono che la farà da padrone con Forza Italia, del resto l’obiettivo è fare meglio del 2012, quando trionfò Rosario Crocetta. All’epoca Musumeci non andò oltre il 25,733%, ottenendo quattro seggi solo grazie al contributo della Lista Musumeci Presidente, che ottenne il 5,606%. E infatti Nello Musumeci con Alfio Barbagallo e Santi Formica costituisce il gruppo di tre deputati eletti uscenti della lista personale. In attesa dei risultati ufficiali, Diventerà Bellissima, la lista personale di Musumeci, è considerata con il vento in poppa, al punto tale che potrebbe giocare addirittura il primo posto all’interno del centrodestra con Forza Italia, un po’ in difficoltà nonostante i comizi di Silvio Berlusconi in Sicilia. Le due liste – secondo i sondaggi citati dagli azzurri – sarebbero entrambe tra il 10 e il 15%.

I commenti dei lettori