IL VAFFA DEL M5S / Video, l’eurodeputato manda a quel paese un collega in Parlamento Ue

- La Redazione

Il Vaffa del M5s, Video: l’eurodeputato Nicola Pedicini perde la pazienza durante un intervento a Strasburgo e manda a quel paese un collega proprio all’interno del Parlamento Ue.

pedicini
Nicola Pedicini

Il ”vaffa” in eurovisione di Nicola Pedicini del Movimento Cinque Stelle nel Parlamento Ue nei confronti di un collega ha sicuramente creato molte polemiche con il pubblico del web che non ha voluto fermarsi di fronte a parole pesanti anche per il contesto in cui ci si trovava. Staremo a vedere se arriveranno delle risposte dirette e se Nicola Pedicini avrà la volontà di dire la sua oppure se sorvolerà di fronte a una situazione sinceramente difficile da commentare. Una risposta potrebbe arrivare direttamente anche dal Movimento Cinque Stelle perchè anche se non responsabile delle parole di Nicola Pedicini di certo è coinvolto in maniera indiretta in quanto l’uomo è membro europarlamentare proprio del movimento. Si aspettano le prossime ore in cui potrebbero arrivare parari illustri nei confronti di quanto accaduto.

Un video che giunge direttamente dal Parlamento Ue di Strasburgo vede protagonista il Movimento Cinque Stelle e fa il giro del web diventando virale in poco tempo. Protagonista è l’europarlamentare Nicola Pedicini che nel corso di un suo intervento si innervosisce, perde le staffe e manda a quel paese un collega all’interno del Parlamento Ue che lo interrompeva mentre parlava. La gaffe è clamorosa e i colleghi dietro se la ridono. Poco dopo però Nicola Pedicini, che sta parlando di una cosa piuttosto importante, viene interrotto e gli viene chiesto di parlare più lentamente per favorire il lavoro degli interpreti. Le risate dietro dei colleghi però lo indispettiscono, Pedicini allora si ferma e stavolta manda ad alta voce a quel paese il collega sottolineando anche agli altri presenti se hanno capito. Difficile commentare l’accaduto, di certo però il video è diventato virale in poco tempo e non ha sorpreso il fatto che in moltissimi ora lo stiano commentando con relative polemiche.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori