MARIKA CASSIMATIS/ Fuga dal MoVimento 5 stelle? L’esclusa: “Voglio i documenti”

- La Redazione

Cassimatis scaricata da Grillo, M5s Genova: ora fuga dal MoVimento? L’esclusa: “Voglio i documenti”. Le ultime notizie di oggi, 18 marzo 2017, sul nuovo caso che scuote i grillini

beppegrillo_comizioR439
Beppe Grillo (Foto: LaPresse)

Marika Cassimatis è l’ultimo caso che scuote il Movimento 5 Stelle: l’ex candidata a sindaco di Genova, scaricata da Beppe Grillo, ha chiesto allo Staff di vedere i documenti inviati contro di lei per rispondere. «Siamo stati accusati in modo generico e pesante, io e le 28 persone in lista. Voglio sapere cosa c’è scritto in quei documenti. Li ho chiesti, aspetto risposte», ha dichiarato all’Ansa l’insegnante di geografia, che per il momento non intende portare il M5S in tribunale. «No, certo ora non ci penso. Sto aspettando che lo Staff, al quale ho chiesto di vedere i documenti inviati contro di me, mi risponda» ha aggiunto Cassimatis, che intanto sui social network ha lanciato l’hashtag #effettodomino. La vicenda che la vede protagonista ha, infatti, provocato molti addii tra i grillini: Valpolcevera, ad esempio, ha perso 3 consiglieri su 4, mentre il Meetup Valle Stura ha annunciato con rabbia l’addio al Movimento. Il nuovo candidato sindaco M5S, Luca Pirondini, intanto resta in silenzio. Il giorno delle votazioni online, però, aveva attaccato l’insegnante di geografia su Facebook: «Non votate per chi fa comunella con i voltagabbana». Nonostante ciò, Cassimatis aveva battuto il tenore del teatro “Carlo Felice”, salutato con una battuta: «Magari ora tornerà a suonare…». E invece è lei che deve tornare alla sua occupazione. Nel frattempo, però, vuole un chiarimento. Neppure l’invito di Pizzarotti a collaborare con lui e gli altri fuoriusciti la distrae, come assicura a La Repubblica: «Adesso si dicono tante cose. Prima voglio sapere cos’è accaduto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori