RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2017/ Frosinone preferenze consiglieri, eletti: boom di Ottaviani (Amministrative)

- Niccolò Magnani

Risultati Elezioni Comunali 2017, Frosinone: eletti, preferenze consiglieri e il nuovo Consiglio Comunale dopo le Amministrative dell’11 giugno. Nicola Ottaviani sindaco, la maggioranza

elezioni_voto_schede_elettorali_3_lapresse_2017
Lapresse

Nicola Ottaviani è l’unico candidato sindaco di Forza Italia che ha vinto alle Elezioni Comunali 2017 al primo turno. È tra i pochissimi ad evitare il ballottaggio. Non ha voluto big nella sua campagna elettorale, non ha cercato accordi, ma ha puntato sulla società civile. Nel 2012 aveva vinto con il 44% dei consensi al secondo turno, quindi domenica ha migliorato i suoi risultati di 12 punti, staccando nettamente Fabrizio Cristofari, il candidato del centrosinistra. «Il comune che ho ereditato dopo 15 anni di amministrazione di sinistra era in default, con 50 milioni di debiti su un bilancio di 30 milioni, accertati dalla Corte dei conti. Abbiamo evitato la dichiarazione di dissesto e avviato un piano di risanamento in 10 anni», ha dichiarato Ottaviani a Il Giornale. Un’altra iniziativa importante è stata il dimezzamento di tutte le indennità di carica e gettoni di presenza: «Pizzarotti a Parma ha fatto un taglio del 10 per cento ed è stato presentato come un eroe». (agg. di Silvana Palazzo)

Ha superato il 56% dei voti, più del doppio del candidato di centrosinistra. Per Nicola Ottaviani, riconfermato Sindaco di Frosinone, il risultato delle elezioni amministrative è stato assolutamente brillante, un simbolo della crescita elettorale del centrodestra in tutto il Paese. Ottaviani ha affermato che la sua riconferma è stata una vittoria per tutti i cittadini, considerando come la sua giunta non si sia fossilizzata sulle appartenenze politiche ma abbia lavorato con grande spirito civico per tutta la città di Frosinone, ricavando ad esempio un fondo da 750.000 euro, risparmiato dai compensi di Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali, investito in borse di studio per studenti residenti a Frosinone e iniziative per gli anziani, come visite guidate in siti culturali. Una vicinanza che Ottaviani ha voluto ribadire ai cittadini anche in questo secondo mandato, con una riconferma ottenuta con uno degli scarti più alti rispetto agli avversari a livello nazionale. (agg. di Fabio Belli)

È stato un trionfo netto e senza appelli quello di Nicola Ottaviani alle Elezioni Comunali di Frosinone: la “capitale” della Ciociaria vede il trionfo del candidato di centrodestra che doppia in pratica il rivale del Pd e centrosinistra Fabrizio Cristofari. 56,3% contro 27,6%, è un risultato schiacciante quello che porta Ottaviani ad essere il nuovo sindaco di Frosinone dopo i risultati definitivi delle ultime Amministrative 2017. Sul fronte liste la sua lista civica prende il 12,9%, mentre Forza Italia ottiene l’11,9% e FdI-An il 3,2%; Alternativa Popolare di Alfano chiude a 4,9%; per quanto riguarda le liste in appoggio a Cristofari, il Pd è al 9,3%, appena davanti alle Liste Civiche a sostegno del centrosinistra. Flop anche a Frosinone per il Movimento 5 Stelle che con un 5,8%non permette a Chirstian Bellicampi di ottenere qualche piccola chances contro l’exploit del centrodestra. 

In uno dei pochi comuni superiore ai 15mila abitanti che ottiene già il sindaco e tutti i consiglierei eletti, i risultati delle Amministrative di ieri sera conducono alla formazione del nuovo Consiglio Comunale a guida Nicola Ottaviani. Si tratta di una riconferma a dirla tutta, ma le principali novità saranno proprio nei volti dei nuovi consiglieri: 20 consiglieri per la maggioranza, 12 all’opposizione con M5s che strappa 2 seggi e Frosinone in Comune che entra… in comune con Stefano Pizzutelli. Stando alle ultime riportate da Il Messaggero, nello schieramento del sindaco Nicola Ottaviani in Consiglio ci saranno 5 seggi per la “Lista Ottaviani Sindaco”; 4 per Forza Italia; 4 per Polo civico-Nuova Realtà; 2 per la “Lista per Frosinone”; 1 consigliere a testa per Alternativa popolare, Cuori Italiani, Frosinone Capoluogo, Fratelli d’Italia-An, Forza Frosinone. Sul fronte dell’opposizione invece la suddivisione dei seggi, ancora in attesa di conferma, dovrebbe vedere lo stesso Cristofari, 3 consiglieri del Pd, 3 della lista Cristofari sindaco, 2 di Socialisti e Riformisti per Frosinone (totale 9 consiglieri).

«Entra in Consiglio comunale per la prima volta il Movimento 5 Stelle, con due consiglieri (fra cui il candidato a sindaco Christian Bellincampi) sui banchi dell’opposizione. Un seggio in Consiglio anche per Stefano Pizzutelli (Frosinone in Comune)», si legge nel sito istituzionale di Frosinone, dove potrete trovare anche i vari nomi dei candidati consiglieri eletti e le preferenze per ogni lista presentata alle urne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori