RISULTATI ELEZIONI COMUNALI 2017/ Verona eletti, preferenze consiglieri: le circoscrizioni (Amministrative)

- Lorenzo Torrisi

Risultati Elezioni Comunali 2017, Verona: preferenze consiglieri, eletti e dati in tempo reale. Ballottaggio tra Sboarina e Bisinella, tutti i dati delle liste e del possibile Consiglio

elezioni_scheda_pixabay_2015
Elezioni Messina, elenco scrutatori (Foto: LaPresse)

A Verona in occasione delle Elezioni Comunali 2017 i cittadini hanno votato anche per il consiglio di circoscrizione. Il dato relativo all’affluenza è sorprendente: è stata inferiore a quella delle elezioni amministrative. Per il sindaco e il consiglio comunale hanno votato il 58% degli aventi diritto, per le circoscrizioni invece il 51%. In cinque circoscrizioni su otto la lista che ha avuto più voti è stata quella del Partito democratico, che ha vinto nella prima, seconda, terza, settima e ottava circoscrizione. Nelle altre tre ha, invece, avuto la meglio la Lista Tosi, che invece ha vinto nella quarta, quinta e sesta circoscrizione. Dove non ha vinto è sempre arrivata seconda. La terza lista più votata per quanto riguarda le circoscrizioni è Battiti per Verona, superata solo dal Movimento 5 Stelle nella sesta circoscrizione e dalla Lega Nord in ottava circoscrizione. Il Partito democratico ha raccolto la percentuale più alta di voti nella prima circoscrizione, dove ha raggiunto il 26%. La Lista Tosi, invece, in sesta con il 20%, mentre Battiti per Verona in quarta, dove l’ha spuntata sui tosiani per 33 voti. (agg. di Silvana Palazzo)

Entusiasmo all’interno del centrodestra dopo i risultati delle Elezioni Comunali 2017 a Verona. «Federico Sboarina è un fuoriclasse», ha dichiarato il governatore del Veneto Luca Zaia, secondo cui ci sono tutti i presupposti per ottenere un buon risultato al ballottaggio. Emergono dati interessanti dall’analisi del voto veronese: per quanto riguarda i voti di preferenza espressi dai cittadini, si può dire che sono in netto calo rispetto alle passate tornate elettorali, ma ancora polarizzate sul sindaco uscente Flavio Tosi, il quale ha ottenuto 3079 preferenze. In questa singolare classifica si piazza al secondo posto Marco Padovani della Lista Battiti per Verona, avendo raccolto un totale di 1063 preferenza. Sul gradino più basso del podio, invece, c’è Elisa La Paglia con 1020 voti. Risultato sorprendente comunque per quanto riguarda la Lista civica che appoggia Federico Sboarina: unendo le forze politiche di Battiti e Verona Domani ha raggiunto il 14,66% delle preferenze, cioè 14.998 voti. (agg. di Silvana Palazzo)

I risultati delle elezioni comunali 2017 sono definitivi a Verona, dove ci sarà il ballottaggio tra Federico Sboarina, che ha avuto il 29,26% dei voti, e Patrizia Bisinella, che con il 23,54% è riuscita a battere Orietta Salemi, il cui dato si ferma al 22,48%. La candidata centrista se la vedrà con l’esponente del centrodestra, mentre il centrosinistra resterà fuori dalla competizione, come il Movimento 5 Stelle, il cui candidato Alessandro Gennari è stato scelto dal 9,52% degli elettori. Il risultato della Bisinella si deve soprattutto alla Lista Tosi, che ha preso il 16,47%, superando anche il Pd (15,88%). La terza lista più votata è stata Battiti per Verona (13,66%), che sostiene Sboarina. Il Movimento 5 Stelle, con il 9,49%, fa meglio della Lega Nord Liga Veneta (8,86%). Verona Civica riesce a superare il 5% (5,1%), mentre Forza Italia (3,43%) viene superata da Verona Pulita (4,82%) e Ama Verona (4,22%). Sopra l’1% troviamo anche Il popolo della famiglia (3,39%), Fratelli d’Italia (2,74%), Fare! (2,69%), Sinistra in comune (2,25%), Verona in comune (2,03%), Tutto cambia (1,22%) e CasaPound (1,02%).

In attesa di capire come sarà composto il prossimo consiglio comunale di Verona, possiamo vedere quali sono stati i candidati che hanno preso più preferenze nelle principali liste. Nella Lista Tosi, Flavio Tosi ha preso 3.079 voti, Anna Leso 935, Alberto Bozza 783, Luigi Pisa 774 e Antonio Lella 696. Nel Pd Elisa La Paglia è stata scelta da 1.020 elettori, Federico Benini da 1.009, Stefano Vallani da 770, Carla Padovani da 739 e Damiano Fermo da 646. Nella lista Battiti per Verona Marco Padovani ha avuto 1.063 preferenze, Marco Zandomeneghi 638, Paolo Rossi 564, Daniele Perbellini 555, e Francesca Briani 452. Nel Movimento 5 Stelle i tre candidati più votati sono stati Marta Vanzetto (350 preferenze), Paolo Albrigo (338) e Francesco Chiarelli (197). Nella Lega Nord Liga Veneta Lorenzo Fontana ha preso 579 voti, Enrico Corsi 558, Luca Zanotto 478, Francesca Toffali 348 e Roberto Simeoni 253. Per quanto riguarda Veronica Civica, Tommaso Ferrari ha avuto 748 voti, Fabio Segattini 323 e Silvia Sartori 226. Nella lista Ama Verona, Paolo Meloni ha avuto 182 voti, Daniella Bertolaso 142 e Riccardo Caccia 97. In Forza Italia Daniele Polato ha avuto 611 voti, Andrea Velardi 263 e Stefano Bianchini 181. Clicca qui per i dati completi sulle liste e le preferenze.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori