ELETTI BUCCINASCO/ Sindaco, Consiglieri, seggi, preferenze: il consiglio comunale si rinnova (Elezioni 2017)

- Niccolò Magnani

Eletti Buccinasco, ha vinto il nuovo sindaco Pruiti: consiglieri, preferenze ed eletti al Consiglio Comunale. Ripartizione per partito, nomi consiglieri e ultime notizie Elezioni Comunali

elezioni_voto_schede_elettorali_3_lapresse_2017
Lapresse

La composizione del nuovo Consiglio comunale di Buccinasco non è ufficiale, ma può essere già “disegnata”. E non mancano le novità rispetto a quello uscente. Per quanto riguarda il Partito democratico, non è stata confermata Paola Giuseppina Sturdà, ma faranno il loro ingresso David Arboit, Claudia Bianchi. Rosa Palone non è proprio una novità: l’ex Presidente del Consiglio comunale faceva parte prima della Lista civica per Buccinasco. Confermato, per quanto riguarda il centrodestra, Luigi Iocca: all’opposizione anche Aldo Scialino. È, dunque, in atto all’indomani del ballottaggio a Buccinasco un rinnovamento della classe politica che guiderà la città nei prossimi anni. Con la vittoria di Rino Pruiti, il vice sindaco uscente, ci saranno nuovi consiglieri, ma verrà garantita comunque continuità: «Ci metteremo subito al lavoro per continuare i progetti già avviati con la Giunta precedente e realizzare il nostro programma», ha dichiarato il nuovo primo cittadino. (agg. di Silvana Palazzo)

A sorpresa nel comune di Buccinasco la spunta il Pd che al ballottaggio fa vincere il nuovo sindaco Rino Carmelo Vincenzo Pruiti, contro il candidato del centrodestra Nicolò Licata, favorito alla vigilia delle Elezioni Comunali 2017 nel comune in provincia di Milano. Una campagna elettorale condotta fino all’ultimo voto, con il risultato del ballottaggio che ha visto Licata conquistare un 48,3% al secondo turno contro il 51,69% del nuovo sindaco Pruiti, con una differenza di soli 3mila voti decisivi per ribaltare il pronostico. Si conferma così il centrosinistra alla guida di Buccinasco, dopo il sindaco uscente Maiorano ora è Pruiti a raccoglierne l’eredità. Sono in tutto 10 i seggi guadagnati dalla maggioranza nuova che si insedierà nei prossimi giorni, mentre all’opposizione di centrodestra vanno 3 seggi. Nessuno al Movimento 5 Stelle che pure aveva conquistato il 16% di voti al primo turno. Una buona affluenza l’11 giugno scorso, in forte calo ieri con il 43,1% di votanti alle urne che hanno di fatto dato un colpo d’arresto al candidato di centrodestra che sperava in più voti dalle altre liste uscite nel primo turno.

Il nuovo consiglio comunale di Buccinasco si insedierà nei prossimi giorni, ma intanto ecco la ripartizione ufficiale delle singole liste secondo i seggi conquistati in questo ballottaggio alle Amministrative Comunali della cittadina alle porte di Milano. 7 seggi vengono conquistati dal Partito democratico, mentre 3 altri consiglieri vanno alla Lista civica Noi di Buccinasco: con l’opposizione invece è Forza Italia a raggiungere due seggi e uno soltanto per la Lega Nord. Rispetto al 2012, il consiglio non varia poi di molto, con i 10 seggi all’epoca conquistati dal centrosinistra (5 al Pd, 3 alla lista Per Buccinasco, 1 per Comunisti Italiani e 1 per l’Italia dei Valori), 2 per il Pdl compatto e uno per la lista civica Insieme si può. Quello che crolla è l’affluenza però con i cittadini di Buccinasco che non si sono riversati al voto in queste Amministrative.

Il nuovo consiglio comunale ancora non è stato ufficializzato eppure, guardando le preferenze del primo turno a Buccinasco, si può già ipotizzare la composizione per nomi dei nuovi consiglieri al governo e all’opposizione del paese in provincia di Milano. Per la maggioranza i 10 eletti dovrebbero suddivisi in questo modo: per il Pd eletti sarebbero Rosa Palone, David Arboit, Claudia Bianchi, Matteo Carbonera, Grazia Campese, Simone Mercuri e Stefano Parmesani, mentre per 3 per Noi di Buccinasco con Martina Villa, Mario Ciccarelli e Giulia Rosa Stella Lauciello. Per l’opposizione invece Forza Italia presenterà due consiglieri, Aldo Scialino e Luigi Iocca, con la Lega Nord che verrà invece rappresentata dall’unico consigliere primo nelle preferenze del primo turno, ovvero Claudio Cardilli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori