ELETTI CREMA/ Sindaco, Consiglieri, seggi, preferenze: consiglio comunale, conferme e novità (Elezioni 2017)

- Niccolò Magnani

Eletti Crema, il nuovo consiglio comunale: ha vinto il sindaco Stefania Bonaldi, secondo mandato. Seggi, Preferenze, eletti consiglieri e ripartizione per partito. Elezioni Comunali 2017

elezioni_voto_schede_elettorali_1_lapresse_2016
Lapresse

All’insegna della continuità il nuovo Consiglio comunale di Crema dopo la rielezione del sindaco Bonaldi? Non del tutto: conferme da una parte, inevitabile rinnovamento dall’altra dopo il ballottaggio di ieri. Verranno, ad esempio, confermati in seguito ai risultati delle Elezioni Comunali 2017 Matteo Gramignoli, che però si è presentato con una nuova lista civica, e Gianluca Giossi del Partito democratico. Stesso discorso per Walter Della Frera, che si è ripresentato con Crema Bene Comune. Torna Piloni, che si era dimesso nel 2014 ed era stato sostituito da Mombelli, comunque confermato in quota Pd. Per quanto concerne invece l’opposizione, i consiglieri confermati sono Antonio Agazzi, Simone Beretta e Laura Maria Zanibelli. L’ingresso della Lega Nord rappresenta, dunque, solo una delle tante novità dopo le Elezioni Comunali 2017 culminate con il ballottaggio di ieri. (agg. di Silvana Palazzo)

Stefania Bonaldi ha (ri)vinto le elezioni comunali a Crema, divenendo per la seconda volta consecutiva sindaco della città lombarda dopo un acceso e per nulla scontato ballottaggio: i risultati infatti dicono che per la candidata del centrosinistra i voti sono stati 7800 con il 52,5%, mentre il candidato del centrodestra, Enrico Zucchi, con 7100 voti e il 47,5% rimane per pochi voti sconfitto nella corsa alla poltrona di sindaco cremasco. Risultati impronte con la città di Crema che va in controtendenza rispetto alla media naizonale dove il centrosinistra ha perso tante sfide e roccaforti storiche; la Bonaldi viene stimata in grado di proseguire la strada intrapresa cinque anni fa, con una nuova maggioranza in consiglio composta da 15 seggi totali. Alle opposizioni finiscono i 7 voti del centrodestra e nessun altra compagine, nemmeno il Movimento 5 Stelle che al primo turno non era andato oltre all’86% con il candidato Andrea Cattaneo.

A livello di composizione del consiglio comunale, i risultati del ballottaggio a Crema hanno consolidato la ripartizione dei vari partiti nelle prossime riunione che si terranno a partire dai prossimi giorni: sui banchi della maggioranza spediranno 8 eletti per il Partito Democratico, 3 per la Lista Civica Crema Bene Comune, due consiglieri della lista Cittadini in Comune e un seggio per La Sinistra e un altro per la lista civica Crema città della bellezza. Sul fronte dell’opposizione invece, tre seggi finiscono a Forza Italia che vince la sfida interna contro la Lega Nord (2 seggi) e contro la lista civica Chicco Zucchi. Rispetto al 2012, perde l’unico seggio che aveva il Movimento 5 Stelle, mentre per la maggioranza rimane sempre di 15 seggi come oggi, ma all’epoca il Pd aveva gli stessi eletti, con altre liste però a sostegno, 2 per rifondazione comunista, 2 per la lista Buon Giorno Crema!, 1 per Sel e 1 per la lista Cremacrea.

Il Consiglio comunale di Crema ancora non è stato ufficializzato e verrà effettuato nei prossimi giorni, ma intanto possiamo già ipotizzare la composizione in termini di nomi rispetto alle preferenze ottenute al primo turno e ai risultati del ballottaggio di questa notte. Il secondo mandato del sindaco Bonaldi vedrà come consiglieri alla maggioranza Piloni, Giossi, Bassi, Angela Beretta, Eugenio Vailati, Valentina Di Gennario, Rossi, Mombelli in quota Pd; tre eletti per Crema Bene Comune, Bergamaschi, Nichetti, Della Frera; uno per La Sinistra (Galmozzi), 1 Crema città della bellezza (Gramignoli). Per l’opposione invece, i consiglieri eletti dovrebbero essere Antonio Agazzi, Laura Zanibelli e Simone Beretta, mentre la Lega Nord presenterebbe Andrea Agazzi e Bellani. Chicco Zucchi e Di Martino sarebbero i due candidati eletti per la lista civica pro-Zucchi, nessun seggio invece andrà al Movimento 5 Stelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori