MATRIMONI GAY IN GERMANIA/ Via libera dal Bundestag, Merkel contro “per me unione solo tra uomo e donna”

- Niccolò Magnani

Matrimoni gay in Germania, il Parlamento vota Sì: via libera dal Bundestag alla nuova legge. Cancelliera Angela Merkel lascia libertà di voto a Cdu ma vota contro, “unione solo uomo-donna”

angela_merkel_zoom1_lapresse_2017
Angela Merkel sul tema migranti - LaPresse

Da oggi i matrimoni gay in Germania sono legge: dopo anni di discussioni e un’opinione pubblica praticamente spaccata a metà (ricorda qualcosa?….) la votazione in Bundestag ha dato via libera ai diritti pro Lgbt dopo l’infocato dibattito anche interno al Parlamento tedesco con i voti della Spd, Linke e Grunen a favore dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. La Cdu invece, il partito di maggioranza di Angela Merkel ha lasciato liberà di coscienza, con la cancelliera che ha però votato contro così come il capo del partito Volker Kauder. Crisi politica rimandata, anche se la Grosse Koalitionen è andata ai ferri corti con la Spd che si è gettata sul voto favorevole e i conservatori che invece hanno tenuto una posizione più discreta, anche perché i sondaggi davano molti elettori Cdu favorevoli ai matrimoni gay. La Merkel, incalzata da socialdemocratici e opposizione ha a sorpresa lasciato voto libero, votando però contro quello che lei stessa ha sempre definito una decisione che non condivide.

La votazione si è conclusa con 393 voti favorevoli, 226 contrati e 4 astenuti: nel testo si legge all’inizio della nuova legge appena votata, «il matrimonio e’ stipulato a vita tra due persone di diverso o dello stesso sesso». La Germania nella svolta storica verso le nuove frontiere dei diritti “Lgbt”, anche se la cancelliera ha spiazzato un po’ tutti esclamando di aver non solo votato contro, ma anche con quale motivazione: «”Per me il matrimonio è fondamentalmente un’unione fra uomo e donna, e per questo ho votato contro. E’ stato un dibattito lungo intenso ed emotivo, e spero ci sia rispetto per entrambe le parti», ha poi aggiunto uscendo dal Bundestag. Le unioni civili in Germania erano legge già da anni, ma ora il passo successivo farà certamente discutere avendo equiparato sotto ogni forma, livello e contenuto i due tipi di matrimonio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori