FRANCHI TIRATORI/ Video, legge elettorale: voto palese invece che segreto, chi sono i “traditori” del patto

Ecco i franchi tiratori alla Camera: video, legge elettorale. Per errore tecnico viene svelato il voto segreto che affossa il patto tra Pd, Lega, M5s e Fi: a rischio ora il “sistema tedesco”

08.06.2017 - Niccolò Magnani
voto_segreto_camera_errore_legge_elettorale_twitter_2017
Oggi alla Camera la pdl Richetti

Un errore tecnico, un disguido, e la legge elettorale, il patto a 4 tra Pd, Lega Nord, M5s e Forza Italia, ma anche il Governo, rischiano di saltare definitivamente. Una caos incredibile arriva in pochi minuti alla Camera questa mattina, con il Sistema Elettorale con Modello Tedesco che ora rischia di venire affossato da un emendamento proposto dalla bolzanina Micaela Biancofiore. Ma cosa è successo davvero? Con ordine, partiamo con l’emendamento proposto dalla deputata di Forza Italia che in commissione Affari Costituzionale era stato considerato anti-patto tra i 4 partiti principali sulla legge elettorale. La Biancofiore lo presenta lo stesso in quanto riguarda una nota formale tecnica sul sistema di voto elettorale in Trentino Alto-Adige, ma Forza Italia promette voto contrario alla sua stessa deputata pur di rispettare il patto. Ebbene, tutto quanto succede dopo è caos: il tabellone della Camera, dopo aver confermato il voto segreto su questo emendamento presentato sul Trentino Alto Adige, per un disguido tecnico ed errore mostra per pochi secondi il voto effettivo con pannello luminoso e i vari pallini rossi e verdi (contrari e favorevoli).

Si contano 270 Sì, 256 No: il presidente della Camera Laura Boldrini urla “il voto è segreto, è segreto!”, e allora il pannello torna di nuovo oscurato con i pallini tutti azzurri. Ma ormai il danno è fatto, visto che in molti fotografano il pannello e si scoprono così chi e dove sono i franchi tiratori. Esatto, proprio loro, sono tornati e questa volta paiono essere da una specifica parte dell’emiciclo: «I #cinquestelle fanno fallire la #LeggeElettorale. Per pochi secondi il voto è stato palese, loro hanno votato a favore questa è la prova», scrive il deputato Pd Emanuele Fiano.

I grillini si difendono, «l’emendamento passato era un emendamento di giustizia per non consentire che il Trentino Alto Adige diventasse un feudo del Pd. E’stato giusto farlo passare», spiega Toninelli. Ma il danno è fatto: l’emendamento passa e la maggioranza del “patto” va sotto, rischiando a questo punto di far saltare tutto il banco. E un altro bello “spettacolo” mostrato all’Italia intera è compiuto…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori