PRODI CONTRO LEU/ Boldrini, “Romano sottovaluta Renzi”: Bersani, “Matteo ha ucciso la Sinistra, non noi”

- Fabio Belli

Romano Prodi voterà per il Centrosinistra: attacca Liberi e Uguali, “non operano per l’unità”. Repliche irritate di Grasso, Boldrini e Bersani, “è Renzi ad aver ucciso la sinistra, non noi”

romano_prodi_1_lapresse_2017
Romano Prodi (Lapresse)

Laura Boldrini attacca Prodi sottolineando che in qualche modo con quelle parole dette ieri sottovaluta troppo la capacità di Renzi di fare vuoto attorno a sé e spaccare il centrosinistra: il pensiero di Pierluigi Bersani ci va molto vicino e anche oggi riconfermare lo stupore per le dichiarazioni dell’ex premier e tra i fondatori dell’Euro. «È opinabile quello che ha detto Prodi. Che Renzi voglia fare il centrosinistra è un giudizio troppo generoso. Non so su che basi sia fondato. La legge elettorale Renzi l’ha fatta con la destra, non con noi. Con Romano ci sentiamo, ci mandiamo dei messaggini. Ci siamo sentiti anche ai tempi del referendum, gli ho detto: ‘Romano, guarda che non va così…’. Queste affermazioni, francamente, non mi hanno proprio convinto». In difesa invece delle parole di Prodi, come ipotizzabili, i renziani che ieri sera nella persona di Matteo Richetti a Otto e Mezzo ha rilanciato «Prodi è una delle personalità più importanti del centrosinistra, le sue affermazioni (su LeU, ndr) trovano riscontro nella quotidianità, sia per le dichiarazioni degli esponenti di Liberi e Uguali che nella durezza nel comporre le liste elettorali, nelle quali il PD è sempre visto come il vero avversario». (agg. di Niccolò Magnani)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori