“Cambiamento climatico? Colpa di Satana”/ Video: la teoria di Cristiano Ceresani del ministero della Famiglia

“Cambiamento climatico? Colpa di Satana”, la teoria di Cristiano Ceresani, capo Gabinetto del ministero per la Famiglia e le Disabilità, sta facendo discutere

09.12.2018 - Silvana Palazzo
La teoria di Cristiano Ceresani del ministero della Famiglia

Il cambiamento climatico è colpa di Satana: lo afferma il capo di Gabinetto del ministero per la Famiglia e le Disabilità Cristiano Ceresani. Intervenuto a Uno Mattina su Rai1 per presentare il suo libro “Kerygma, Il Vangelo degli ultimi giorni”, ha parlato di una forza trascendente che agisce nel cuore dell’uomo. C’è una interpretazione teologica dunque del riscaldamento globale che vede l’uomo incolpevole perché vittima di forze a lui superiori. «È ovviamente colpa dell’uomo, della sua incuria, della sua avarizia se abbiamo calpestato il pianeta, che è l’unico che abbiamo. Ma nel cuore dell’uomo agiscono forze trascendenti. Nel cuore dell’uomo agisce la tentazione». Ceresani ha spiegato nel suo libro come l’azione di Satana, «a cui resta poco tempo per prendere di mira il creato», sia un dato teologico. «Perché andando a leggere nelle scritture viene evocato uno sconvolgimento del creato? E lo metto in relazione a quello che sta succedendo oggi, dove gli ultimi dati raccontano i pericoli che sta correndo la Terra e il genere umano». Sullo schermo finiscono però anche i volti interdetti di pubblico e conduttori che restano in silenzio.

CERESANI, “CAMBIAMENTO CLIMATICO? COLPA DI SATANA”

Le riflessioni di Cristiano Ceresani, studioso di teologia e tecnologia, oltre che giurista e attuale capo di Gabinetto del ministro per la Famiglia e le Disabilità sono contenute anche in vari post sulla sua pagina Facebook. Ma ne ha parlato anche in un’intervista a Formiche.net rispondendo alla domanda su cosa intendesse nel suo libro quando si parla del fatto che “il disegno di Dio è entrato nel suo compimento” e che noi “siamo già nell’ultima ora”. Ceresani in quell’occasione ha spiegato che si tratta della versione ufficiale della Chiesa, che ci ricorda che con l’Avvento di Cristo il regno è cominciato. Non manca un passaggio sul riscaldamento globale, che legge come parte di questa fase storica per un cattolico. «Il surriscaldamento della terra, lo scioglimento dei ghiacciai, la desertificazione, l’estinzione delle specie animali. Noi viviamo in un’epoca dove stanno accadendo dei fatti climatici del tutto inediti, mai accaduti nella storia dell’umanità e che si sono manifestati negli ultimi decenni. Io mi domando perciò se le parole di Gesù non siano un ammonimento su quanto sta accadendo oggi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA