Pd, Martina: “Logica M5s è irricevibile”/ Emiliano incalza: “Faccia il governo con Di Maio”

- Silvana Palazzo

Pd, Martina: “Logica M5s è irricevibile”. Emiliano incalza: “Faccia il governo con Di Maio”. Le ultime notizie sull’assemblea dei palamentari dem a cui non ha partecipato Renzi

martina_renzi_orfini_Pd_lapresse_2017
Pd, Martina e Renzi (Foto: LaPresse)

In vista del secondo giro di consultazioni, il reggente del Pd Maurizio Martina ha convocato l’assemblea dei parlamentari dem. Alla riunione non sono presenti l’ex segretario Matteo Renzi e il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni. Dopo aver aperto l’assemblea con un messaggio per la provincia di Macerata, colpita dal terremoto, Martina ha fatto il punto della situazione e ribadito la posizione del Partito democratico: «Non possiamo immaginare la strada proposta da Di Maio, la sua è una logica irricevibile». La linea è quella dell’opposizione che però non vuol dire per Martina stare “sull’Aventino”. «Pd e Lega non sono certo interscambiabili. Denunciare questo non significa essere indifferenti a quello che accade», ha aggiunto Martina, secondo cui bisogna interpretare una posizione onesta e limpida. «Noi siamo parte di una iniziativa che si svilupperà per le vie parlamentari, senza stare alla finestra».

PD, MARTINA: “LOGICA M5S È IRRICEVIBILE”. NON PER EMILIANO

I risultati delle elezioni politiche impongono una riorganizzazione profonda del Pd: «Non siamo noi a poter esprimere una opzione di governo», ha dichiarato, come riportato dall’Ansa, il segretario reggente Maurizio Martina in apertura dell’assemblea dei gruppi dem al Nazareno. Di diverso avviso è Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia e leader del Fronte democratico.  Il governatore pugliese teme che il Pd mandi il Paese in stallo con il ritorno al voto e che si trasformi in altro: «Anche questo è un disegno folle dal mio punto di vista e va assolutamente fermato». Da qui, dunque, l’invito all’apertura al Movimento 5 Stelle: «Adesso bisogna che Martina incontri Di Maio, stabiliscano i punti di governo e facciano il governo. È molto semplice. Lo devono fare, non c’è nessuna alternativa», ha aggiunto Emiliano, come riportato dall’Ansa. Matteo Renzi intanto ha confermato l’intenzione di parlare solo in assemblea nazionale, il 21 aprile. Pare che abbia deciso di disertare la riunione di oggi per non condizionare il dibattito interno del Pd.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori