Laura Castelli, “gola profonda” M5s/ “Deputati lobotomizzati, Di Maio schiavo del gossip”

- Carmine Massimo Balsamo

Laura Castelli, “gola profonda” M5s: deputata al centro dello scandalo pentastellato del libro Supernova, è lei la fonte interna degli autori Biondo e Canestrati

laura_castelli_facebook_2018
Laura Castelli (Facebook)

Laura Castelli, “gola profonda” M5s: la deputata torinese al centro dello scandalo per il libro Supernova. Data in pole per il ministero delle Infrastrutture e della Pubblica amministrazione, l’esponente del Movimento 5 Stelle ha perso posti nelle gerarchie del Totoministri ed ecco svelato il motivo. Nicola Biondo e Marco Canestrati, ex pentastellati e fedelissimi di Casaleggio, hanno scritto un libro per scoperchiare il mono grillino. Intervistati da Repubblica, i due autori hanno rivelato che è proprio Laura Castelli la loro fonte interna che ha svelato i veleni che giravano negli ultimi tempi dentro il movimento. E ora la situazione per Laura Castelli non è delle migliori: “Ci siamo chiesti se continuare a coprire una delle tante fonti che ci hanno permesso di scrivere il libro e che sapevamo stesse mentendo, pur essendo un parlamentare della Repubblica. Pare che occuperà ruoli di governo. Prima che accada, riteniamo giusto fornire le informazioni in nostro possesso utili a giudicare i comportamenti di un possibile ministro: comportamenti pubblici opposti a quelli privati per fini che, evidentemente, attenevano alla sua personale carriera”.

LAURA CASTELLI, GOLA PROFONDA M5S

Libero sottolinea alcuni passaggi riconducibili al pensiero di Laura Castelli, risalenti comunque ad alcuni anni fa, più precisamente a metà della scorsa legislatura. Parlando di Luigi Di Maio, attuale leader politico del Movimento 5 Stelle, ha detto: “La sua arma vincente è stata quella di escludere dall’assemblea la discussione”. E non mancano i commenti nei confronti degli altri parlamentari: “Lobotomizzati, che non sanno e non vogliono capire bene le dinamiche”. Stilettate anche per Alessandro Di Battista all’interno delle e-mail di Laura Castelli rese ora pubbliche: “si infila subito nel gruppo di lavoro di deputati creato dal puro Fico per non lasciarlo solo”. Resta da vedere cosa accadrà ora a Laura Castelli, che potrebbe essere ‘azzoppata’ nella corsa a una poltrona per la squadra dei ministri del governo Giuseppe Conte. Un libro che farà discutere, ecco la gola profonda del M5s…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori