SONDAGGI ELEZIONI COMUNALI 2018/ Verso Ballottaggio: immigrazione, gli italiani danno “ragione” a Salvini

- Niccolò Magnani

Sondaggi politici, verso i Ballottaggi delle Elezioni Comunali 2018: immigrazione, Salvini e la Lega fanno il “botto” anche nell’elettorato M5s. La fiducia e gli scenari

matteo_salvini_luigi_dimaio_lega_m5s_governo_lapresse_2018
Luigi Di Maio e Matteo Salvini (LaPresse)

IPSOS (21 GIUGNO): LA PERCEZIONE DELL’IMMIGRAZIONE

Che percezione hanno gli italiani del fenomeno migratorio? A scattare la foto è una ricerca di Ipsos, condotta circa sei mesi prima delle ultime elezioni politiche e resa pubblica il 21 giugno. È stata presentata qualche giorno fa a Milano durante un convegno dell’associazione Amref. Stando ai dati raccolti dall’istituto, il 32% del Paese ritiene che bisogna respingere le imbarcazioni cariche di migranti “nonostante il rischio di nuove vittime”. Il 37% invece è d’accordo nel chiudere del tutto le frontiere, anche ai rifugiati. La ricerca indaga anche sull’integrazione degli stranieri. Il 59% sente che la propria identità è a rischio in questo momento. I dati Ipsos mostrano una convivenza difficile tra italiani e stranieri: per il 44% del Paese non fanno abbastanza per integrarsi. La stessa percentuale riferisce di non avere un buon rapporto con i musulmani, mentre per il 40% ritiene che Islam e “identità italiana” siano incompatibili. (agg. di Silvana Palazzo)

IPSOS (13 GIUGNO): IMMIGRAZIONE, SALVINI “PRENDE VOTI” ANCHE IN M5S

I sondaggi politici svolti da Ipsos lo scorso 13 giugno, quando si era ancora in pieno caso Aquarius (la nave Ong che salvò i migranti nelle acque libiche “rifiutata” dai governi di Itala e Malta e approdata di recente nei porti della Spagna, ndr), hanno mostrato come la linea dura di Matteo Salvini, neo Ministro degli Interni, abbia pagato in termini elettorali non solo all’interno del proprio elettorato “classico” ma abbia accresciuto ancora ulteriormente rispetto a Forza Italia (e gran parte del Centrodestra) ma anche in alcune aree del Movimento 5 Stelle. Tra la risposte infatti scelte dal 82% degli elettori M5s, all’88% della Lega, dal 79% di FI, dal 29% del pd e dal 32% delle altre liste vi è questa «il nostro Governo ha fatto bene ad annunciare il divieto di accesso nei porti italiani alle imbarcazioni di soccorso: è un segnale per disincentivare gli sbarchi di immigrati in Italia». Nel Governo vi è ovviamente anche il M5s, ma la linea dura sul fronte immigrazione è di “proprietà” di Salvini, il vero protagonisti di queste prime settimane di maggioranza: e se questo ulteriore dato influisse negli imminenti Ballottaggio delle Elezioni Amministrative? Di certo la popolarità di Salvini, come possiamo vedere nel sondaggio qui sotto, è in ulteriore ascesa e gran parte è dovuta proprio a questo complicato e complesso “nodo” dei migranti in Italia e in Europa.

IXÈ (16 GIUGNO): FIDUCIA LEADER, VOLANO CONTE E SALVINI

Seguendo gli ultimi sondaggi di Ixè sui principali leader politici italiani, si può osservare come avvicinandosi alla data dei ballottaggio per le Elezioni Comunali chi gode certamente di un bagno di consensi altissimo non è Luigi Di Maio, nemmeno Maurizio Martina, Silvio Berlusconi o tantomeno Matteo Renzi. È come prevedibile Matteo Salvini il leader, tra i principali segretari/capi politici dei partiti a prendere la palma del più “votabile”: paga lo stile franco e schietto e i primi atti da Ministro degli Interni che gli sono valsi sì le critiche di opposizioni, Ue e istituzioni ma che invece negli elettori ha avuto effetto decisamente contrario e opposto. Secondo i dati del sondaggio realizzato lo scorso 16 giugno, il leader della Lega ottiene il 46% di fiducia, stracciando la concorrenza: solo il Premier Giuseppe Conte prende ad oggi più di lui in “consensi” con il 53%. Dietro tutti gli altri, da Di Maio (al 36%) a Paolo Gentiloni, che resta sulla cresta dell’onda nonostante l’uscita di scena da Palazzo Chigi (39% di fiducia): male sia Martina (24%) che soprattutto Renzi (ad un bassissimo 18%), non fanno meglio Beppe Grillo al 23% e Silvio Berlusconi al 20%. (agg. di Niccolò Magnani)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori