DORA PALUMBO LASCIA M5S A BOLOGNA/ Video, consigliera si dimette: “Alleanza con la Lega è un tradimento”

Bologna, consigliera Dora Palumbo lascia M5s: l’esponente pentastellata all’attacco, “siete voi la casta, formare il Governo con la Lega è un tradimento”

dora_palumbo_youtube_2018
Dora Palumbo lascia il M5s

Continua a fare discutere la decisione di Dora Palumbo, consigliera di Bologna che ha scelto di lasciare il Movimento 5 Stelle dopo l’alleanza di Governo con la Lega di Matteo Salvini. Intervistata da Repubblica, la politica ha sottolineato: “Andiamo a governare con una forza politica che non ha a cuore gli ultimi, ma cerca il consenso seminando odio e paura per poi innalzarsi ad antidoto per accaparrarsi voti. Abbiamo portato al governo un partito che è stato scelto solo dal 17% della popolazione, un partito che aveva governato con il celebre condannato”. Dora Palumbo ha annunciato che entrerà a fare parte del gruppo Misto, non risparmiando frecciate ai pentastellati: “Abbiamo accettato un contratto svendendo gran parte dei nostri obiettivi pur di andare al governo. E cosa dovevamo fare? aspettare… Aspettare che gli italiani fossero pronti al cambiamento, che entrassero a far parte di quella rivoluzione culturale e sociale che abbiamo interrotto per andare a governare insieme ai nostri avversari”. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

“ALLEANZA CON LA LEGA E’ UN TRADIMENTO”

Bologna, consigliera Dora Palumbo lascia il M5s: acque agitate in casa pentastellata dopo la stipula del contratto di governo e la formazione dell’esecutivo con la Lega. I primi segnali arrivano da Bologna, con la consigliera comunale Dora Palumbo che ha deciso di lasciare il gruppo pentastella a Palazzo d’Accursio. Intervistata da Repubblica, la politica ha commentato: “Io ho deciso di abbandonare il Movimento 5 Stelle in seguito al Governo che si è formato insieme alla Lega: dal mio punto di vista, dato che avevamo sempre detto ‘alleanze con nessuno’, noi stiamo andando a governare con la casta”. Prosegue Dora Palumbo, sottolineando la parola tradimento: “Per me è un tradimento: io mi sono avvicinato al Movimento 5 Stelle nel 2010, ho fatto l’attivista, banchetti ogni fine settimana. A questo punto, vedere che il Movimento cambia i principi fondamentali su cui è nato, lo vedo come un tradimento”.

DORA PALUMBO LASCIA M5S

Eletta a Bologna alle ultime elezioni amministrative, Dora Palumbo ha optato per la rottura, uscendo dal Movimento 5 Stelle sbattendo la porta. Parole dure quelle dell’ormai ex esponente pentastellata, che ha sottolineato l’incongruenza di Luigi Di Maio e dei vertici grillini: “Non do la colpa a nessuno, la Lega è un partito che ha già governato e noi li abbiamo sempre criticati tutti: la Lega era la Lega Nord, che prima odiava le persone del Sud. Adesso ha trovato chi è più a Sud delle persone del Sud. Noi ci siamo seduti al tavolo con Matteo Salvini e abbiamo portato la Lega a governare ed aveva preso solo il 17 per cento, quindi gran parte degli italiani forse non gradisce la Lega al Governo”. Dora Palumbo in chiusura ha sottolineato che passerà al gruppo Misto e porterà così avanti le sue battaglie: “Confluisco al gruppo Misto perché io continuerò a lottare per l’ambiente, per gli ultimi e per la libertà. Nessuno resti indietro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori