Fraccaro “No a referendum per l’uscita dall’euro”/ Il ministro smentisce l’ipotesi di una Italexit

Fraccaro “No a referendum per l’uscita dall’euro”. Il ministro smentisce l’ipotesi di una Italexit, la nostra nazione non tornerà alla vecchia moneta, come spiegato oggi

fraccaro_2018
Il ministro Fraccaro ha parlato oggi della probabile uscita dell'Italia dall'euro

L’Italia non è assolutamente intenzionata a lasciare l’Euro. Niente Italexit quindi, giusto per fare il verso alla Brexit, e ad ammetterlo è stato Riccardo Fraccaro, ministro per i rapporti con il Parlamento. Il deputato del movimento 5 stelle ha parlato quest’oggi in occasione dell’audizione in commissione Affari costituzionali in corso presso Montecitorio, e come sottolineato dai colleghi dell’edizione online del quotidiano Il Giornale, ha smentito appunto la possibilità che l’Italia ritorni alla Lira. «Le riforme costituzionali non hanno in previsione i referendum propositivi per i trattati internazionali – le parole del ministro – in quando non sono una legge».

“NESSUNA POSSIBILITA’ DI USCIRE DALL’EURO”

«E dunque non ci sarà neppure la possibilità di proporre l’uscita dall’euro – ha aggiunto e sottolineato – e preciso: il Governo non è intenzionato a uscire dalla moneta unica». E’ ancora forte il partito dei no euro in Italia, ma a quanto pare resteranno delusi dalle ultime dichiarazioni di Fraccaro. L’unione monetaria sembrerebbe quindi salva in Italia, e con grande probabilità, sono in molti quelli che attendono la Brexit, per vedere cosa succederà alla Gran Bretagna, visto che lo scenario è totalmente inedito, e tra l’altro la stessa nazione britannica sta affrontando non poche difficoltà ad “uscire” dall’euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori