ALESSANDRA MUSSOLINI LASCIA FORZA ITALIA / Possibile approdo alla Lega per non perdere il seggio europeo

- Annalisa Dorigo

Alessandra Mussolini lascia Forza Italia: la sua decisione, già comunicata a Silvio Berlusconi, in una nota ufficiale: “Il partito è affetto da una malattia autoimmune”.

alessandra-mussolini-scollatura
Alessandra Mussolini

Diversi i motivi dietro la decisione del deputato europeo Alessandra Mussolini di lasciare Forza Italia. Innanzitutto proprio le prossime elezioni europee: con Forza Italia in continua perdita di elettori, i sondaggi la danno all’8,9%, il rischio è che alle prossime elezioni europee molti degli attuali rappresentanti non verranno rieletti. Non è una considerazione maliziosa: sono in diversi infatti gli eurodeputati del partito di Berlusconi in procinto di fare lo stesso, proprio per paura di rimanere fuori dell’Europarlamento nel 2019. Per tutti la speranza è di entrare nella Lega. Poi ci sono le considerazioni politiche, i contrasti della Mussolini con l’ex presidente del Parlamento europeo Tajani, che recentemente è stato nominato vicepresidente del partito. In caso la Lega che attualmente non accetta membri provenienti da altri partiti ma che potrebbe cambiare idea quando bisognerà fare le liste, Alessandra Mussolini potrebbe entrare in Fratelli d’Italia (Agg. Paolo Vites)

LEGA O FRATELLI D’ITALIA

L’addio di Alessandra Mussolini a Forza Italia non coincide con un addio alla politica. L’ormai ex eurodeputata azzurra ha annunciato infatti che la sua carriera proseguirà – come sempre è stato – nell’alveo del centrodestra. Ma in nome di quale nuovo approdo si consumerà il “tradimento” della Mussolini nei confronti di Silvio Berlusconi? I rumours riportati da Libero Quotidiano danno la nipote del Duce come in procinto di passare alla corte della Lega di Matteo Salvini. Il segretario del Carroccio per il momento ha bloccato i nuovi ingressi dagli altri partiti alleati, ma è chiaro che questa linea d’azione dovrebbe essere abbandonata la prossima primavera, quando Salvini avrà bisogno di rinforzare le sue truppe (soprattutto al Centro-Sud) in vista delle elezioni Europee 2019. Insieme alla Mussolini vengono dati in procinto di compiere il passo d’addio da Forza Italia altri azzurri romani, tra cui Adriano Palozzi. I colloqui con Giancarlo Giorgetti, braccio destro e sinistro di Salvini, per un approdo a breve nella Lega sarebbero già stati avviati…(agg. di Dario D’Angelo)

ALESSANDRA MUSSOLINI LASCIA FORZA ITALIA

Alessandra Mussolini lascia Forza Italia, dopo che già da qualche tempo a Strasburgo aveva abbandonato il gruppo di Ppe. La sua decisione è stata ufficializzata dopo avere informato Silvio Berlusconi al quale l’europarlamentare ha spiegato le ragioni della sua scelta e lo ha ringraziato per la fiducia dimostrata in questi anni. Riporta la nota ufficiale: ” Ringrazio il Presidente per l’affetto ed il sostegno politico e personale ricevuto in ogni occasione che penso di aver ricambiato con pari trasporto. Ho preso atto che non sussistono più i presupposti politici per una mia permanenza nel partito dopo la scelta di andare all’opposizione del Governo Conte senza un confronto con la base e i militanti del movimento”. Nello stesso comunicato ufficiale, la Mussolini chiarisce la sua delusione per non essere riuscita a portare le proprie idee: “Lascio soprattutto per la oggettiva impossibilità di poter portare un contributo di idee e di contenuti al Partito in un momento in cui i consensi sono al minimo storico per tentare di invertire la rotta”.

“FORZA ITALIA AFFETTA DA MALATTIA AUTOIMMUNE”

Dopo avere partecipato all’ultima riunione di Forza Italia, Alessandra Mussolini ha comunicato la sua decisione di voler lasciare il partito. Ha quindi precisato che manterrà anche in futuro la sua collaborazione con il Cendrodestra, restando coerente ai valori che l’hanno sempre contraddistinta. Tra le cause di questa scelta, l’europarlamentare sottolinea il fatto che Forza Italia non abbiano nessuna intenzione di cambiare, nonostante il sostegno degli italiani sia ora ai minimi storici. Precisa infatti nella sua nota ufficiale: “Ma evidentemente i nuovi timonieri, nonostante gli errori già commessi, non hanno intenzione di cambiare. Alla riunione di ieri avrei voluto dire che Forza Italia è affetta da una malattia autoimmune, cioè produce anticorpi contro sé stessa andando contro la linea politica che ha sempre sostenuto: purtroppo non c’è stata la possibilità (…) Purtroppo è andata così…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori