SILVIO BERLUSCONI: “HO DECISO DI CANDIDARMI ALLE ELEZIONI EUROPEE”/ “Scelta fatta per senso di responsabilità”

- Carmine Massimo Balsamo

Silvio Berlusconi: “Mi candido alle Elezioni Europee”. Tra governo e Ue: l’ultima discesa in campo del leader di Forza Italia. “Scelta fatta per senso di responsabilità”

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (LaPresse, 2018)

Sciolte le riserve, Berlusconi in campo alle Elezioni Europee. Il numero uno di Forza Italia ha affermato a Quartu, dove si trova per il tour elettorale per le suppletive del collegio della Camera: «Alla bella età che ho, ho deciso per senso di responsabilità di andare in Europa dove manca il pensiero profondo del mondo». Come sottolinea Il Fatto Quotidiano, il Cavaliere è poi tornato all’attacco del Governo M5s-Lega: «C’è bisogno di cambiare questo governo, dove una parte è rappresentata dal Movimento 5 stelle guidato da persone con nessuna esperienza e nessuna competenza. Sono come quei signori della sinistra comunista del ’94 in più hanno questo grande difetto». E ha sottolineato: «L’alleanza gialloverde è innaturale, una vera iattura per tutti noi e non credo che riuscirà a reggere. Spero che una rottura tra la Lega e il M5s avvenga presto. Anche in Parlamento ci sono molti fermenti venuti fuori recentemente che mi fanno pensare che questo governo non abbia ancora molto tempo per andare avanti». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

“HO DECISO DI CANDIDARMI ALLE ELEZIONI EUROPEE”

«Ho deciso di candidarmi alle europee»: queste le parole di Silvio Berlusconi riportate da Tg Com 24, il Cavaliere scende di nuovo in campo. A L’Unione Sarda aveva raccontato di non aver ancora sciolto il nodo sulla sua candidatura, ma ora è ufficiale: l’ex premier sarà in prima linea. Come riporta Il Gazzettino, il leader di Forza Italia sarà capolista in tutta Italia e avrò un ruolo chiave nel Ppe che dovrà confrontarsi con l’alleanza dei sovranisti di Salvini per scalzare i Socialisti europei. E ha le idee chiare sull’Europa che verrà: «Io credo in un’Europa che conti nel mondo, che unisca le sue forze militari, cosa che invece sinora non è stata possibile. Un’Europa che, come potenza militare, possa sedersi al tavolo delle altre potenze, per decidere con loro le vicende del mondo». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

“FORZA ITALIA DEVE SALVARE IL PAESE”

Il 2019 come il 1994, Forza Italia in campo per salvare il Paese dal pericolo M5s: parola di Silvio Berlusconi. Ecco le parole dell’ex premier a L’Unione Sarda: «Forza Italia è nata nel 1994 per salvare il Paese da una sinistra comunista, statalista e giustizialista. Oggi è di nuovo tempo di chiamare a raccolta la parte migliore del Paese contro una nuova sinistra, altrettanto statalista e giustizialista, ma più pericolosa di quella di allora per la sua totale incapacità e inesperienza. Nel 1994 abbiamo sventato quel pericolo, dobbiamo farlo anche adesso. E solo noi possiamo farlo, non certamente il Pd prigioniero di troppe contraddizioni». Una battuta sulle elezioni regionali, con il candidato del Centrodestra che sarà Christian Solinas del Psd’Az: «Noi abbiamo cercato, come sempre, il candidato migliore: non solo per vincere, ma anche per governare al meglio la Regione per cinque anni, dando ai cittadini e agli elettori sardi le risposte che si attendono e meritano. Christian Solinas rappresenta la giusta sintesi tra esperienza e rinnovamento». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

SILVIO BERLUSCONI: “PATTO DI MAIO-SALVINI PUO’ NAUFRAGARE”

Silvio Berlusconi non molla, ma rilancia. Il leader di Forza Italia è sceso in campo in vista dei prossimi impegni elettorali: le elezioni Europee e quelle regionali, a partire dalla Sardegna. Intervistato da L’Unione Sarda, il Cavaliere ha parlato dell’alleanza locale con la Lega e la divisione sul piano nazionale: «Non è una gara tra Berlusconi e Salvini. Veniamo entrambi in Sardegna per sostenere una candidata della coalizione di centrodestra. È una scelta logica, naturale, visto che alle elezioni politiche ci siamo presentati insieme e fra poco ci presenteremo insieme alle Regionali. In Sardegna come in tante altre regioni italiane, per vincere e governare». Un commento sulle parole di Di Maio sul riavvicinamento tra Lega e FI: «Di Maio dice cose che non vale la pena commentare. Farebbe meglio a riflettere sul fatto che i sardi sono costretti a tornare a votare perché il deputato scelto dai Cinque Stelle in questo collegio ha preferito andare in barca a vela piuttosto che lavorare in Parlamento, dove non ha praticamente mai messo piede. Questo è il normale rispetto dei grillini nei confronti degli elettori».

SILVIO BERLUSCONI SUL GOVERNO M5S-LEGA

Continua Silvio Berlusconi: «Come farà a strappare Salvini all’abbraccio col M5S? Saranno gli accadimenti a deciderlo. Ogni giorno c’è una ragione in più, un problema in più sul quale Lega e Cinque Stelle la pensano in maniera diversa, anzi opposta». Il futuro deve essere del Centrodestra: «Il centrodestra rappresenta i valori e gli ideali del pensiero occidentale ed è l’unico futuro possibile del nostro Paese e dell’Europa. Per queste ragioni dovunque ci presentiamo uniti vinciamo. Sui grandi temi il centrodestra ha lo stesso programma, dalla riduzione della pressione fiscale, alla sicurezza, alle grandi opere che sono assolutamente da realizzare. Tutti i sondaggi dicono che, se si votasse oggi, il centrodestra conquisterebbe la guida del Paese. Io però confido che a questo si possa arrivare anche per via parlamentare nei prossimi mesi». Infine, una battuta sulle elezioni Europee: «Posso solo dire che alle Europee, che sia candidato o meno, sarò in campo alla guida di Forza Italia con il massimo impegno, come sempre. Saranno elezioni decisive per il futuro dell’Europa e non solo, per definire verso quale Europa stiamo andando».

© RIPRODUZIONE RISERVATA