SONDAGGI POLITICI/ Elezioni europee, Lega al 35,8%, M5s al 25,4%. Pd al 17,3%, crollo Forza Italia

Sondaggi politici verso le elezioni europee. La Lega sale ancora al 35,8%, mentre M5s scende al 25,4%. Il Pd resta sopra il 17%, mentre Forza Italia è al 7,1%

19.01.2019 - Bruno Zampetti
Di Maio e Salvini
Lapresse

SONDAGGI POLITICI VERSO LE EUROPEE

I sondaggi politici cominciano a diventare importanti per i partiti, visto che ormai si sta aprendo la compagna elettorale per le europee. Secondo una rilevazione dell’Istituto Ipsos per Il Corriere della Sera, la Lega avrebbe il 35,8% dei consensi, risultando così il partito più votato, in aumento rispetto al 32,9% registrato a dicembre, ma poco sotto il picco del 36,2% di novembre. L’altro partito di Governo, il Movimento 5 Stelle, è dato invece al 25,4%, in calo rispetto a dicembre di 1,6 punti percentuali e di oltre sei punti rispetto al picco del 31,5% di luglio. Se entrambe le forze di maggioranza avevano perso qualche consenso a dicembre, dunque, la Lega sembra in recupero, mentre M5s continua la sua discesa. Forse la linea di fermezza sui migranti e la cattura di Cesare Battisti con l’estradizione in Italia hanno fatto aumentare i consensi per il partito di Salvini.

I PARTITI DI OPPOSIZIONE

Per quanto riguarda gli altri partiti, il Pd si conferma la terza forza del Paese, con il 17,3% dei voti, in calo dello 0,8% rispetto a dicembre (18,1%), ma comunque sopra i livelli di luglio (17%). Forza Italia, con il 7,1%, continua a perdere terreno, visto che a dicembre era all’8%. Di fatto il partito di Silvio Berlusconi si trova ai minimi dalle scorse elezioni. Vedremo se il ritorno attivo in campo dell’ex Premier, con la candidatura alle europee, risolleverà le sorti del partito. Da segnalare che +Europa è salita dal 2,4% al 3,5% in un mese, superando così Fratelli d’Italia (3,4%), che pure era in un trend di crescita. Se le altre liste di centrosinistra arrivano allo 0,7%, Noi con l’Italia è stabile allo 0,6%, mentre l’insieme delle altre liste, dove ci sono anche quelle ex Leu, arriva al 6,2%. Ipsos segnala però che il numero di indecisi è salito al 43,2%, il livello più alto dalle scorse elezioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA