Eletti Pd, regionali Abruzzo 2019/ Nomi e preferenze: 7 seggi in meno rispetto al 2015, debacle a L’Aquila

Eletti Pd Regionali Abruzzo 2019, tre consiglieri per i dem tra Chieti, Pescara a Teramo. Nessun eletto a L’Aquila, ecco i nomi.

11.02.2019 - Carmine Massimo Balsamo
eletti pd regionali abruzzo
Pd, Silvio Paolucci (Facebook)

Elezioni Regionali in Abruzzo, terza posizione per il Partito Democratico: i dem hanno raccolto l’11,14 per cento dei consensi, con il candidato presidente Giovanni Legnini che in totale ha ottenuto il 31,28 per cento (195.394 voti). Il Partito Democratico si è piazzato primo tra le liste che hanno sostenuto il candidato governatore: tre i consiglieri eletti in Consiglio regionale. Nessun eletto a L’Aquila, dove il Pd ha raccolto appena l’8,80 per cento. A Chieti (11,8%) ha trionfato Silvio Paolucci con 6.349 voti, staccando Lina Marchesani e Francesca Buttari. A Pescara (13,03%) si è affermato Antonio Blasioli (3.763 voti), che ha superato Giacomo Cuzzi e Chiara Trulli. Infine, a Teramo (10,64%), ha prevalso Dino Pepe con 5.413 voti.

ELETTI PD REGIONALI ABRUZZO 2019: CALO VISTOSO RISPETTO A 5 ANNI FA

Sette consiglieri regionali in meno rispetto al 2014 per il Partito Democratico, che ha perso 14 punti percentuali. Non è tutto da buttare secondo il candidato presidente Giovanni Legnini, ora consigliere: «Tutti i sondaggi ci davano terzi ma siamo ampiamente secondi, con uno spostamento a destra dell’elettorato. Se si vuole trarre un’indicazione, da questo bisogna ripartire: credo che il Centrosinistra debba riaprire un canale di partecipazione, debba tendere verso un modello coalizionale aperto e largo come abbiamo fatto qui in Abruzzo, dove abbiamo conseguito un risultato molto superiore rispetto a 11 mesi fa». Frecciatina al Movimento 5 Stelle e a Sara Marcozzi: «Mi sembra evidente che il Movimento 5 Stelle esce sconfitto da questa competizione, credo che l’esperienza di governo con la Lega abbia inciso non poco sul risultato».



© RIPRODUZIONE RISERVATA