Nomine Cdm/ Zafarana alla Gdf, Mazzotta a Ragioneria Stato e Tridico all’Inps

Nomine Cdm, via libera del Governo: Mazzotta alla Ragioneria dello Stato, Zafarana alla Guardia di Finanza e Tridico all’Inps.

nomine cdm mazzotta zafarana tridico
Pasquale Tridico (Lapresse)

Nomine Cdm: Biagio Mazzotta alla Ragioneria Generale dello Stato, Giuseppe Zafarana a capo della Guardia di Finanza e Pasquale Tridico all’Inps. Nella seconda parte del Consiglio dei ministri, al centro delle attenzioni per il discusso decreto sicurezza bis, il Governo ha dato il via libera alle nomine che erano in programma da tempo. Il nuovo comandante generale della Gdf è il generale di corpo d’armata Giuseppe Zagarana, nome già circolato nel corso delle scorse ore: preferito al numero due delle Fiamme Gialle Edoardo Valente, il 55enne piacentino è stato appoggiato dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti e parte dei ministri del Movimento 5 Stelle. L’insediamento è previsto per il prossimo 25 maggio 2019, data in cui scadrà il mandato dell’attuale comandante Giorgio Toschi.

TRIDICO ALL’INPS, MAZZOTTA ALLA RAGIONERIA DELLO STATO

La nomina di Pasquale Tridico all’Istituto nazionale della previdenza sociale era nota già da tempo, mentre per quanto riguarda Biagio Mazzotta alla Ragioneria generale del Mef era meno scontata. Già direttore generale della Rgs, il 57enne era il numero due di Daniele Franco, nominato vice direttore generale in Bankitalia lo scorso mese. In programma le dimissioni dalla presidenza di Sogei e dal collegio dei revisori dell’Ente Parco Colosseo, mentre la sua nomina in Rai non verrà rinnovata. Mazzotta vanta una lunga esperienza nel mondo dell’amministrazione pubblica e, come riporta Adnkronos, ha vinto il concorso per tesi di laurea sulla programmazione economica bandito dal ministero del Bilancio e Programmazione Economica ed insegna contabilità di Stato e finanza pubblica alla Scuola Superiore della PA.



© RIPRODUZIONE RISERVATA