Polizia USA spruzza spray peperoncino su bimba 9 anni/ Video choc, “Voleva uccidersi”

- Alessandro Nidi

Sta suscitando scandalo a livello mondiale il video proveniente direttamente dagli USA, nel quale si vedono i poliziotti usare lo spray al peperoncino contro una bimba di soli 9 anni

perlasca di vobarno
Spray al peperoncino (foto da Twitter)

Notizia choc dagli Stati Uniti d’America, con la polizia USA finita ancora una volta nel mirino dell’opinione pubblica per avere spruzzato spray al peperoncino negli occhi di una bambina di soli nove anni, dopo averla arrestata e immobilizzandola con la faccia sulla neve. L’episodio ha avuto luogo a Rochester e le immagini agghiaccianti dell’accaduto sono state integralmente registrate dalle body cam che gli agenti intervenuti hanno in dotazione, le quali hanno registrato anche le grida della piccola, che urlava a squarciagola “voglio il mio papà”.

I poliziotti hanno dapprima provato a scuotere a parole la piccola mentre la caricavano a bordo della loro automobile, dicendole “Ti stai comportando come una bambina”, con quest’ultima che, giustamente, ha ribattuto loro “sono una bambina”. A quel punto, un’agente donna la minaccia di utilizzare lo spray al peperoncino se non starà seduta, ma un collega la esorta a farlo e lei esegue. Seguono scene di pianto disperato della bimba, che chiede alla polizia di pulirle gli occhi, poiché le bruciano intensamente.

POLIZIA USA SPRUZZA SPRAY AL PEPERONCINO NEGLI OCCHI DI UNA BAMBINA: SINDACO INDIGNATO

La bambina è stata poi trasferita all’ospedale e successivamente dimessa e riportata a casa dai suoi genitori, con la polizia che si è difesa, affermando che la piccola “voleva uccidersi e voleva uccidere la madre” e di avere applicato le procedure d’arresto “dietro richiesta del genitore affidatario”. Il gesto, però, non è andato giù a Lovely Warren, sindaco della città di Rochester, che ha dichiarato:In questo incidente è stato fatto del male ad una bambina, io ho ho una figlia di 10 anni, questo filmato non è una cosa che una madre vuole vedere. Il modo in cui il nostro dipartimento di polizia si è comportato con questa bambina mi preoccupa molto: da questo video è chiaro che dobbiamo fare di più per sostenere i nostri bambini e le nostre famiglie”. Il capo della polizia, Cynthia Herriott-Sullivan, in conferenza stampa ha quindi detto la sua: “Non starò a sostenere che sia ok usare lo spray urticante con una bambina di 9 anni, non lo è e non rappresenta quello che è il nostro dipartimento. Lavoreremo per assicurare che queste cose non succedano più”. Sarà comunque presto avviata un’inchiesta interna.



© RIPRODUZIONE RISERVATA