Powassan virus spaventa l’America/ Un’altra vittima, non funzionano gli antibiotici

- Matteo Fantozzi

Powassan virus spaventa l’America: un’altra persona è morta dopo le altre due che erano state ravvisate negli ultimi giorni. Tutte le precauzioni da seguire.

batteri_malattia_virus_pixabay
Powassan virus spaventa l'America

Powassan è il virus mortale che spaventa l’America. Purtroppo si deve parlare di un’altra vittima di un’infezione che non può essere tratta con gli antibiotici. Tra le peculiarità c’è anche il fatto che questa si trasmette in meno di quindici minuti dall’attimo in cui la zecca si è attaccata alla pelle del soggetto in questione. Si tratta di un virus molto raro, ma purtroppo potenzialmente mortale e quindi molto potente. Nello specifico le zecche in questioni sono quelle portate dal cervo. La vittima era residente di Gardiner comune che si trova nello stato di New York, precisamente nella contea di Ulster. Al momento non ci sono allarmi su profilassi obbligatoria o situazioni simili che indichino di recarsi all’ospedale se residenti in quella zona anche se le autorità locali hanno invitato a fare prudenza.

Powassan virus spaventa l’America: le morti sono tre

Sarebbero tre le morti a causa del Powassan un virus che sta letteralmente spaventato gli Stati Uniti d’America. L’allarme è stato lanciato dal dottor Carol M.Smith, commissario per la salute della contea di Ulster. Come riportato dal Corriere ha specificato: “È indispensabile che tutti gli abitanti prendano ogni precauzione possibile contro le malattie trasmesse dalle zecche, soprattutto per chi effettua attività all’aperto. I residenti devono fare davvero molta attenzione anche agli animali domestici, cercando di verificare la presenza di eventuali zecche”. Tra le raccomandazioni c’è l’appello di indossare dei vestiti di colore chiaro e anche di utilizzare repellenti per gli insetti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA