Precipita da montagne russe: morta 32enne/ Francia, incidente choc in un parco

- Emanuela Longo

Precipita da montagne russe: giovane donna morta domenica in un parco in Francia. Nel medesimo parco era accaduto un incidente simile nel 2009

roller coaster pixabay
Precipita da montagne russe (Pixabay)

Da qualche settimana, dopo il blocco causato dal Coronavirus, hanno riaperto la maggior parte dei parchi divertimento di tutto il mondo. In uno di questi però, proprio ieri, domenica 5 luglio, si è registrata una immane tragedia. Stando a quanto raccontato dalla Cnn, una donna è morta dopo essere caduta dalle montagne russe, in un parco a tema a Oise, nella regione dell’Alta Francia. L’incidente fatale è avvenuto al Parc Saint-Paul nel primo pomeriggio di ieri, intorno alle 13.45, come spiegato dallo stesso parco in un comunicato stampa. La notizia è poi stata confermata alla Cnn dalle stesse autorità locali. La vittima è una donna di 32 anni precipitata mentre guidava la Formula 1 Coaster. Sebbene i soccorritori siano prontamente intervenuti, per la vittima non c’era più nulla da fare malgrado i tentativi messi in atto per rianimarla. Secondo le prime indiscrezioni, la donna sarebbe morta quasi sul colpo.

PRECIPITA DA MONTAGNE RUSSE: MORTA 32ENNE IN UN PARCO FRANCESE

Non è la prima volta che presso lo stesso parco, in Francia, dove nella giornata di domenica è morta una donna, si registra un incidente mortale della stessa portata. E’ sempre la Cnn a ricordarlo, rammentando quanto accaduto sulle medesime montagne russe alcuni anni fa, esattamente nel 2009, come spiegato anche dal presidente del parco Gilles Campion. Una delle attrazioni – 45 in tutto quelle presenti nel parco francese – è la Formula 1 Coaster, descritta come un’attrazione per famiglie alla quale possono accedere anche i bambini alti almeno 4 piedi. Dopo la morte della donna, la sezione del parco in cui si trovavano le montagne russe è stata chiusa al pubblico. Parc Saint Paul aveva riaperto i battenti solo lo scorso 6 giugno secondo le linee guida per contrastare la diffusione del Coronavirus. Tra i requisiti imposti, l’uso della mascherina e l’obbligo di rispettare il distanziamento sociale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA