Primo dinosauro col cancro/ Scoperta sensazionale: trovato osteosarcoma in un fossile

- Davide Giancristofaro Alberti

Dinosauro con il cancro alle ossa: un team di ricercatori ha scoperto un tumore osseo in un esemplare. E’ la prima volta che succede: i dettagli

dinosauri-fb
Un'immagine di un dinosauro

Anche i dinosauri avevano il cancro. E’ questa la scoperta scientifica, per certi versi straordinaria, effettuata dalla collaborazione fra il Royal Museum of Ontario e l’Università McMaster, in Canada. Il risultato del loro studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista britannica The Lancet Oncology, e racconta di come un Centrosaurus apertus, specie di dinosauro apparso sulla nostra terra 77 milioni di anni fa, avesse sviluppato un osteosarcoma, un tumore osseo localizzato nel perone, che nell’uomo compare di solito in età avanzata. I ricercatori hanno analizzato i fossili rinvenuti nello stato dell’Alberta (in Canada) nel 1989, e fino ad oggi si era sempre pensato che l’animale si fosse fratturato il femore, ma dopo un’analisi approfondita condotta da un team composto da paleontologi e patologi, ricordano l’edizione della Cnn del 3 agosto, e quella di Repubblica, si è scoperto che il dinosauro avesse in realtà il cancro. Ma c’è di più, perchè il tumore rilevato era in fase già avanzata al punto da poter produrre delle metastasi, così come avviene nell’uomo.

CANCRO IN UN DINOSAURO “LEGAMI BIOLOGICI IN TUTTO IL REGNO ANIMALE”

“La diagnosi di un tumore aggressivo come quello scoperto nel dinosauro – le parole del dottor Mark Crowther, professore di patologia e medicina molecolare alla McMaster University, attraverso una nota stampa – è stata inafferrabile e richiede competenze mediche e molteplici livelli di analisi per identificarla correttamente”. Crowther parla di “Inconfondibile firma del carcinoma osseo avanzato in un dinosauro vissuto 76 milioni di anni fa, il primo del suo genere”. Dopo aver esaminato l’osso incriminato da un team composto da numerosi professionisti di diversi settori, lo stesso perone è stato ricostruito al computer in versione tridimensionale per visualizzare l’evoluzione del tumore, e alla fine è stata emessa la diagnosi di osteosarcoma. “È affascinante e stimolante vedere come uno sforzo multidisciplinare che normalmente usiamo nella diagnosi e nel trattamento dell’osteosarcoma nei nostri pazienti – le parole di Seper Ekhtiari, chirurgo ortopedico presso la McMaster University e co-autore dello studio – portare alla prima diagnosi di osteosarcoma in un dinosauro”. Ekhtiari ha aggiunto e concluso: “Questa scoperta ci ricorda i legami biologici comuni in tutto il regno animale e rafforza la teoria secondo cui l’osteosarcoma tende a colpire le ossa quando e dove crescono più rapidamente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA