Principe Carlo positivo al Covid/ È la seconda volta che il 73enne viene contagiato

- Chiara Ferrara

Il principe Carlo d’Inghilterra è risultato positivo al Covid: è la seconda volta che l’erede al trono, che ha 73 anni, contrae il virus

Regina Elisabetta e Principe Carlo covid
Regina Elisabetta e Principe Carlo durante il "Queen's Speech" (Twitter Royal Family)

Il principe Carlo d’Inghilterra è risultato positivo al Covid-19: è la seconda volta che l’erede al trono contrae il virus dall’inizio della pandemia ad oggi. L’annuncio è stato dato da Clarence House su Twitter: “Questa mattina il Principe di Galles è risultato positivo al COVID-19 e ora si sta autoisolando. HRH è profondamente deluso di non poter partecipare agli eventi di oggi a Winchester e cercherà di riprogrammare la sua visita il prima possibile”, si legge.

L’esito del test relativamente alla positività al virus, come riportato da La Stampa, è arrivato dopo che il settantatreenne, ieri sera, aveva partecipato ad un evento black tie tenuto dal British Asian Trust al British Museum, tenendo un discorso di fronte ad oltre 300 persone. Tra i presenti c’erano anche il cancelliere Rishi Sunak, il ministro dell’Interno Priti Patel e il segretario alla salute Sajid Javid. Le preoccupazioni della popolazione, tuttavia, adesso sono tutte rivolte verso le condizioni di salute della Regina Elisabetta II, con cui presumibilmente il principe Carlo è stato a contatto.

Principe Carlo d’Inghilterra positivo al Covid-19: non è la prima volta

Non è ad ogni modo la prima volta che il principe Carlo d’Inghilterra risulta positivo al Covid-19. Già a marzo del 2020, poco dopo l’inizio della pandemia, aveva contratto il virus, tanto che era stato costretto a porsi in isolamento a Birkhall, in Scozia. I sintomi, per fortuna, erano stati però allora soltanto “lievi” e presto era guarito. “Sono stato fortunato nel mio caso… ma ora il virus ce l’ho e posso così capire che cosa hanno passato le altre persone”, aveva detto.

Anche adesso non sembra che le condizioni di salute dell’erede al trono preoccupino, anche perché sia il settantatreenne sia la consorte Camilla hanno recentemente effettuato il richiamo del vaccino. La coppia, in quella occasione, rivolse un appello alla popolazione in merito alla necessità di aderire alla campagna di vaccinazione per evitare le conseguenze del virus.







© RIPRODUZIONE RISERVATA