PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS/ Diretta tv: Gomez-Dybala, è tango argentino

- Michela Colombo

Probabili formazioni Atalanta Juventus: diretta tv e orario. Ecco le mosse degli allenatori alla vigilia della 13^ giornata del Campionato di Serie A.

Pasalic Djimsiti Gomez Atalanta lapresse 2019
Video Brescia Atalanta (Foto LaPresse)

Suggestioni argentine in attacco per quanto riguarda le probabili formazioni di Atalanta Juventus. Nella Dea il ruolo di Alejandro Gomez è fondamentale, a maggior ragione in un momento in cui fra acciacchi e squalifiche ci sono diversi nomi a mezzo servizio. Il Papu dunque è la certezza e ci sono i numeri a confermarlo: in campionato Gomez è già arrivato a quota quattro gol e cinque assist, entrando dunque in modo decisivo in nove gol segnati dall’Atalanta. In proprio la doppietta contro il Sassuolo e le reti rifilate a Lecce e Lazio, mentre gli assist sono giunti contro Spal, Torino, Fiorentina e due volte nella goleada contro l’Udinese. La storia di Paulo Dybala nella Juventus 2019-2020 invece è naturalmente quella di una grande crescita, da esubero sul mercato a giocatore determinante nelle partite che più contano. Gol a San Siro contro l’Inter, rete della vittoria contro il Milan, doppietta contro la Lokomotiv Mosca in Champions League per ribaltare una situazione difficile: la Joya ha cambiato il proprio destino nel giro di tre mesi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

A CENTROCAMPO

Passando adesso ad analizzare il centrocampo, ecco che nelle probabili formazioni di Atalanta Juventus potremmo parlare innanzitutto di Marten De Roon. L’olandese classe 1991 è un perno fondamentale per la Dea di Gian Piero Gasperini e i numeri di questa stagione parlano molto chiaro in tal senso. In campionato dieci presenze per un totale di 784 minuti, saltando solamente una partita per turnover e un’altra per squalifica per somma di ammonizioni. Il bottino è arricchito dal gol segnato contro la Roma e da tre assist, uno contro il Genoa e ben due nella goleada con cui l’Atalanta ha sommerso l’Udinese. In Champions League poi i numeri di De Roon sono ancora più chiari: quattro partite su quattro da titolare e tutte rimanendo in campo fino al triplice fischio finale. Nella Juventus invece alza bandiera bianca Adrien Rabiot, fermato da un affaticamento all’adduttore: le presenze del francese sono sette in campionato e due in Champions League, ma solo in quattro di queste nove occasioni è stato titolare e appena due volte ha giocato i 90 minuti per intero. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IN DIFESA

Parlando delle probabili formazioni di Atalanta Juventus, possiamo mettere in evidenza alcuni protagonisti delle due difese. Per i nerazzurri di Gian Piero Gasperini, sembra doveroso mettere in copertina Pierluigi Gollini, che nei giorni scorsi ha provato la gioia immensa di debuttare in Nazionale, premio meritato e che è ancora significativo per chi meno di un anno fa non era nemmeno titolare all’Atalanta. Adesso praticamente tutto è cambiato per Gollini, che in azzurro è compagno di squadra di un certo Leonardo Bonucci, sempre più punto di riferimento di un gruppo decisamente ringiovanito. In difesa invece largo alle certezze, come Bonucci e si spera anche Chiellini, quando Giorgio tornerà dal grave infortunio che attualmente lo sta bloccando. Non a caso la migliore difesa del campionato di Serie A è proprio quella della Juventus, anche se domani a Bergamo la Vecchia Signora se la dovrà vedere con la Dea che può rispondere con il migliore attacco del massimo torneo italiano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE NOTIZIE ALLA VIGILIA

Dopo la sosta per le nazionali, la Serie A torna protagonista e già domani alle ore 15,00 avrà luogo la sfida tra Atalanta e Juventus, le cui probabili formazioni sono ora sotto attento esame in vista della 13^ giornata. Il match è speciale e riguarda la vetta della classifica del primo campionato italiano: certo sia Gasperini che Sarri non vorranno farsi trovare impreparati e non saranno concessi loro errori nello stilare le probabili formazioni di Atalanta e Juventus. Pure però entrambi gli allenatori dovranno fare attenzione a gestire i propri giocatori, alcuni acciaccati di ritorno dagli impegni con le nazionali: ecco che in casa della dea in questo senso rimane in dubbio l’affaticato Freuler, mentre in casa bianconera c’è apprensione per Pjanic, indirizzato verso l’infermeria. Andiamo allora a controllare le mosse degli allenatori per le probabili formazioni di Atalanta Juventus.

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che Atalanta Juventus verrà trasmessa in diretta tv sui canali della televisione satellitare e per la precisione su Sky Sport Serie A: gli abbonati potranno dunque affidarsi al decoder di Sky per seguire questa partita di Serie A, e in assenza di un televisore avranno come sempre l’alternativa dell’applicazione Sky Go, grazie alla quale attivare il servizio di diretta streaming video su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone.

LE PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS

LE MOSSE DI GASPERINI

Per affrontare la Vecchia Signora, Gasperini si affiderà al solito 3-4-1-2, dove però spiccano le assenze di Ilicic e Malinovskyi, fermati dal giudice sportivo nel turno precedente, contro la Sampdoria. Ecco che allora in avanti la Dea si affiderà a Muriel e Pasalic, con il Papu Gomez al loro fianco, in attesa che Zapata torni a disposizione dopo l’infortunio. Per la mediana dell’Atalanta poi la prima ipotesi vede titolari Gosens e Hateboer, mentre De Roon e l’acciaccato Freuler dovrebbero accomodarsi al centro: in caso però di forfait dello svizzero ecco pronto Pasalic arretrato (mentre Barrow sarebbe punta d’attacco). Mosse confermate in difesa poi per i nerazzurri, con Toloi, Palomino e Masiello titolari davanti Gollini.

LE SCELTE DI SARRI

Anche Sarri per disegnare le probabili formazioni di Atalanta e Juventus dovrà fare attenzione ai tanti acciaccati presenti nel suo spogliatoio: chi però vanta un’ottima forma è Cristiano Ronaldo che, tornato dagli impegni col Portogallo, sarà domani pomeriggio ancora titolare in avanti nel 4-3-1-2, magari assieme a Dybala. Sarà poi uno tra Ramsey e Bernardeschi a fare da treaquartista a Bergamo dal primo minuto, mentre nella mediana bianconera mancherà Pjanic e saranno Khedira, Bentancur e Rabiot i titolari. Sono poi maglie con fermate per la difesa della Juventus: di fronte a Szczesny vedremo infatti domani la coppia centrale Bonucci-De Ligt, mentre Cuadrado e De Sciglio si occuperanno delle fasce esterne.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): 95 Gollini; 2 Toloi, 6 Palomino, 5 Masiello: 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 10 Gomez, 88 Pasalic; 9 Muriel  All. Gasperini

JUVENTUS (4-3-1-2): 1 Szczesny; 16 Cuadrado, 19 Bonucci, 4 De Ligt, 2 De Sciglio; 6 Khedira, 30 Bentancur, 14 Matuidi; 8 Ramsey; 10 Dybala, 9 Higuain  All. Sarri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA