PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LIPSIA/ Diretta tv: Gasp ha ancora dubbi in attacco

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Lipsia: diretta tv, le scelte di Gasperini e Tedesco per la partita di ritorno dei quarti di finale in Europa League, si riparte dal pareggio in Germania.

Muriel Atalanta
Diretta Atalanta Lipsia, ritorno quarti Europa League (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LIPSIA: ATTACCO

Come al solito, l’attacco è il reparto con i maggiori dubbi per Gian Piero Gasperini: nelle probabili formazioni di Atalanta Lipsia infatti abbiamo già detto che l’allenatore della Dea potrebbe riproporre Luis Muriel come titolare. Il colombiano è reduce da due gol consecutivi: il primo, meraviglioso, con cui ha portato in vantaggio l’Atalanta alla Red Bull Arena e il secondo, purtroppo per gli orobici inutile, domenica sul campo del Sassuolo, da subentrato. Muriel infatti si era accomodato in panchina per la prima da titolare, dopo tanto tempo, di Duvan Zapata: a Gasperini è mancata tantissimo la fisicità del suo attaccante e non è un caso che i risultati dell’Atalanta in campionato siano calati, anche perché ovviamente il suo connazionale ha dovuto fare gli straordinari.

Dunque come sempre sarà ballottaggio tra Muriel e Zapata con il primo favorito; sulla trequarti invece tutto porta a pensare che i due scelti dall’allenatore dell’Atalanta, per il ritorno dei quarti di Europa League contro il Lipsia, siano Ruslan Malinovskyi e Matteo Pessina ma ovviamente bisogna fare attenzione a Mario Pasalic e Jérémie Boga, che come sempre possiamo considerare dei titolari aggiunti nella rosa della squadra di Gasperini. (agg. di Claudio Franceschini)

CENTROCAMPO

Parlando ora del centrocampo per quanto riguarda le probabili formazioni di Atalanta Lipsia, dobbiamo ricordare che Gian Piero Gasperini non avrà a disposizione Remo Freuler: il regista svizzero ha saltato anche la trasferta del Mapei Stadium in campionato e non potrà giocare il ritorno dei quarti di Europa League. Una tegola pesante per l’Atalanta, perché Freuler è un elemento quasi insostituibile: certo Gasperini più volte ci ha rinunciato per naturale turnover, ma un elemento con le sue caratteristiche non c’è nella rosa della Dea. Quello che vi si avvicina maggiormente è senza ombra di dubbio Teun Koopmeiners: per questo motivo potrebbe essere l’olandese a prendere il posto di Freuler nella partita di giovedì sera, ricordando che nel corso di questa stagione una delle soluzioni nelle formazioni dell’Atalanta è stata quella di avanzare Koopmeiners confermando Freuler in mezzo al campo.

Per la seconda sfida contro il Lipsia invece Gasperini dovrebbe adottare una zona mediana con tre olandesi: avremo infatti anche Marten De Roon, che alla Red Bull Arena aveva dovuto arretrare in difesa per sopperire all’emergenza, e Hans Hateboer che ancora una volta appare il favorito per agire come esterno destro, con Davide Zappacosta che agirà sull’altro versante e dovrà idealmente farsi perdonare l’autorete di giovedì scorso, detto che se non fosse intervenuto avrebbe segnato Willi Orban… (agg. di Claudio Franceschini)

DIFESA

Studiando le probabili formazioni di Atalanta Lipsia con riferimento alla difesa, abbiamo già visto che Gian Piero Gasperini ha recuperato Rafa Toloi: l’italo-brasiliano, campione d’Europa con la nostra nazionale, ha superato l’infortunio ed era già titolare domenica nella sconfitta contro il Sassuolo. Verosimilmente dovrebbe giocare nel terzetto completato da Merih Demiral e José Luis Palomino; in porta torna Juan Musso, grande protagonista all’andata (rigore parato ad André Silva) e che in campionato ha lasciato i pali a Marco Sportiello.

Per quanto riguarda il Lipsia, merita certamente un focus Josko Gvardiol: il centrale di Domenico Tedesco ha 20 anni (compiuti a gennaio) e la sua crescita da quando ha raggiunto la squadra della Red Bull è stata evidente, subito titolare dopo essersi fatto le ossa soprattutto in Europa League con la Dinamo Zagabria. A giugno 2021 l’esordio con la nazionale croata, adesso lo vogliono tante big e soprattutto in Premier League si registra l’interesse del Manchester United. Gvardiol però sembra destinato a rimanere al Lipsia, almeno per ora: recentemente ha infatti lasciato intendere di essere felice con la sua attuale compagine, con la quale proverà a prendersi la semifinale di Europa League ai danni dell’Atalanta. (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA A BERGAMO?

Scopriamo le probabili formazioni di Atalanta Lipsia, la partita che si gioca alle ore 18:45 di giovedì 14 aprile: nel ritorno dei quarti di Europa League 2021-2022 si riparte dal pareggio della Red Bull Arena, un 1-1 ad alta intensità che è maturato al termine di una gara spettacolare. La Dea ha tutto per battere i tedeschi e volare in semifinale: sarebbe un grande traguardo anche considerando che fino a dicembre la squadra di Gian Piero Gasperini giocava in Champions League, e che dunque il primo obiettivo stagionale sarebbe a dirla tutta sfuggito di mano.

A proposito di Champions, a questo punto sembra che l’Atalanta abbia solo la vittoria dell’Europa League come unico modo per tornarvi l’anno prossimo: dopo la sconfitta sul campo del Sassuolo è infatti precipitata a -11 dalla Juventus, deve recuperare una partita ma a questo punto le cose in chiave quarto posto si fanno davvero complesse. Per il momento comunque staremo a vedere quello che succederà qui, e allora mentre aspettiamo che la partita si giochi facciamo la nostra consueta valutazione sulle scelte degli allenatori nella lettura delle probabili formazioni di Atalanta Lipsia.

DIRETTA ATALANTA LIPSIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROPA LEAGUE

Ancora una volta la diretta tv di Atalanta Lipsia non sarà in chiaro: per assistere al match in televisione dovrete essere abbonati al satellite e riferirvi ai canali Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) o Sky Sport 4K (213) mentre l’alternativa della diretta streaming video, oltre chiaramente all’applicazione Sky Go senza costi aggiuntivi, sarà fornita dalla piattaforma DAZN oppure da quella Now Tv, e anche in questi due casi bisognerà aver sottoscritto un abbonamento al servizio.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA LIPSIA

I DUBBI DI GASPERINI

In Atalanta Lipsia Gasperini dovrà sicuramente rinunciare a Freuler, che si è infortunato e non sarà della partita: l’opzione più valida per sostituire lo svizzero è quella di mandare in campo Koopmeiners, che tornerà ad arretrare il suo raggio d’azione agendo come centrocampista centrale a fianco di De Roon. In difesa ha recuperato Rafa Toloi, già titolare domenica e dunque schierabile nel terzetto che sarà completato da Demiral e Palomino; si rivede anche Musso che a Reggio Emilia ha lasciato spazio a Sportiello, poi sulle corsie laterali dovrebbero giocare Hateboer a destra e Zappacosta sull’altro versante. Come sempre ci sono i dubbi che riguardano la trequarti e l’attacco: come prima punta Gasperini potrebbe puntare su Muriel, nella staffetta con il recuperato Duvan Zapata che ha avuto la maglia da titolare in campionato; alle spalle del colombiano ci aspettiamo quasi certamente Malinovskyi, l’altra maglia invece dovrebbe essere di Pessina anche se la concorrenza di Pasalic e Boga è assolutamente viva.

LE SCELTE DI TEDESCO

Domenico Tedesco dovrebbe affrontare Atalanta Lipsia con il consueto modulo: un 3-4-1-2 con una difesa di fatto già disegnata, perché davanti al portiere Gulacsi vedremo Klostermann, Gvardiol e Orban schierati in linea, con i due laterali che alzeranno la loro posizione e che dovrebbero essere Henrichs e Angeliño. In mezzo al campo invece Laimer e Kampl dovrebbero rappresentare la cerniera di impostazione e interdizione, qui c’è una lieve possibilità che possa avere una maglia da titolare Forsberg ma, come già accaduto nella partita di andata, lo svedese dovrebbe partire dalla panchina perché viene penalizzato dal modulo con la difesa a tre. Eventualmente Forsberg potrebbe giocare sulla trequarti, ma qui ci sono pochi dubbi sul fatto che il grande favorito sia Dani Olmo, diventato titolare anche nella nazionale spagnola; per quanto riguarda il tandem offensivo, Tedesco ha i due intoccabili che sono André Silva e Nkunku, quest’ultimo cresciutissimo nella stagione in corso e già protagonista con la sua nazionale, una convocazione certamente meritata per quello che sta facendo.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Zappacosta; Malinovskyi, Pessina; Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini

LIPSIA (3-4-1-2): Gulacsi; Klostermann, Gvardiol, Orban; Henrichs, Laimer, Kampl, Angeliño; Dani Olmo; Nkunku, André Silva. Allenatore: Domenico Tedesco





© RIPRODUZIONE RISERVATA