PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA MANCHESTER UNITED/ Quote: la Dea ha bisogno di Muriel

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Manchester United: le quote per il pronostico e le scelte degli allenatori per la partita di Bergamo in Champions League, la Dea cerca la sua rivincita.

McTominay Pasalic Manchester United Atalanta lapresse 2021 640x300
Probabili formazioni Atalanta Manchester United, Champions League gruppo F (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA MANCHESTER UNITED: IL PROTAGONISTA

Chi potrebbe essere il protagonista nelle probabili formazioni di Atalanta Manchester United? Puntiamo su Luis Muriel: nelle prime due stagioni con la Dea il colombiano ha segnato 46 gol in 89 apparizioni, riuscendo a trovare quella continuità che gli era sempre mancata nelle precedenti avventure, dove comunque aveva dimostrato un enorme potenziale. Il problema è che all’inizio di quest’anno Muriel si è infortunato, e purtroppo è stato costretto ai box più a lungo del previsto: rientrato in campo, ha dovuto sudare per ritrovare la condizione, e qui forse non lo ha aiutato il fatto che, almeno con l’Atalanta, si sia sempre espresso meglio entrando dalla panchina.

Una scelta spesso e volentieri confermata da Gian Piero Gasperini che però in questo modo ha tolto ancora più ritmo al suo attaccante. Muriel insomma va ancora alla ricerca del primo gol in questa stagione: quasi un evento visto che siamo all’inizio di novembre, e sicuramente ritrovare le prestazioni di Muriel ai massimi livelli permetterebbero agli orobici di avere una marcia in più. Vedremo allora se il colombiano sarà in grado di fare la differenza in questa delicatissima Atalanta Manchester United, i tifosi nerazzurri sperano che possa finalmente tornare l’attaccante che tante volte li ha fatti esultare nell’ultimo biennio… (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA MANCHESTER UNITED: IL DUELLO

Uno dei duelli più interessanti nelle probabili formazioni di Atalanta Manchester United è sicuramente quello che riguarda Merih Demiral e Cristiano Ronaldo. I due sono stati compagni di squadra nella Juventus tra il 2019 e il 2021: il difensore turco è arrivato in bianconero dopo i sei mesi nel Sassuolo, mentre l’attaccante portoghese aveva già disputato la prima stagione con la Vecchia Signora, che lo aveva acquistato con grande clamore dopo 9 anni nel Real Madrid. I due hanno vinto scudetto, Coppa Italia e Supercoppa Italiana e poi sono partiti: Demiral è ancora di proprietà della Juventus che potrebbe anche decidere di ripuntare su di lui il prossimo anno, anche se non si può non pensare a quel Cristian Romero che, prelevato dal Genoa e lasciato in prestito al Grifone, era poi stato acquistato proprio dall’Atalanta che lo ha riscattato, vendendolo al Tottenham.

C’è anche da dire che il turco ha giocato poco con la maglia bianconera, ma il primo anno con Maurizio Sarri ha pagato dazio alla sfortuna: in inverno si è rotto il legamento crociato proprio nel momento in cui era riuscito a scalzare Matthijs De Ligt dalla formazione titolare, poi nella seconda stagione ha messo insieme 24 presenze. Questa sera proverà a fermare il suo ex compagno Cristiano Ronaldo: si è allenato con lui per parecchio tempo, dunque lo conosce anche se questo non rende il compito troppo più semplice… (agg. di Claudio Franceschini)

LA VARIANTE

Un’analisi interessante circa le probabili formazioni di Atalanta Manchester United la possiamo fare rispetto ai Red Devils: come sappiamo, e abbiamo anche detto, Ole Gunnar Solskjaer gioca con il 4-2-3-1 ma, in crisi di risultati, ha deciso di modificare il suo modulo sul campo del Tottenham. Il tecnico norvegese si è presentato con il 3-4-1-2: ha alzato la posizione degli esterni Aaron Wan-Bissaka e Luke Shaw e blindato la difesa con tre centrali, facendo giocare contemporaneamente Victor Lindelof, Raphael Varane e Harry Maguire.

Con questo schema ovviamente Solskjaer ha rinunciato alla propulsione degli esterni, aggiungendo però un attaccante al fianco di Cristiano Ronaldo (cioè Edinson Cavani) e liberando lo spazio tra le linee per Bruno Fernandes, diventato trequartista unico. L’esito dell’esperimento? Il Manchester United ha vinto 3-0 in trasferta e dunque le cose sono andate parecchio bene. Ora attenzione, perché anche al Gewiss Stadium i Red Devils potrebbero presentarsi con questa squadra e magari qualche alternanza tra i giocatori (sia Jadon Sancho che Marcus Rashford possono stazionare davanti), ma vedremo se quello di sabato è stato un semplice esperimento oppure diventerà il nuovo riferimento tattico di un Manchester United che va a caccia di continuità. (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA STASERA?

Le probabili formazioni di Atalanta Manchester United ci traghettano alla partita che si gioca martedì 2 novembre, con calcio d’inizio alle ore 21:00. Nella 4^ giornata del gruppo F di Champions League 2021-2022 la Dea ha bisogno di una vittoria per riprendersi almeno il secondo posto in classifica, dopo il ribaltone operato dai Red Devils che ha cambiato le gerarchie del girone e complicato i piani di Gian Piero Gasperini. Le prestazioni ci hanno detto che l’Atalanta ha tutto per tornare agli ottavi, ma che forse deve cambiare qualcosa in una difesa che anche stasera potrebbe essere raffazzonata.

Il Manchester United potrebbe essere uscito dalla crisi schiantando il Tottenham a Londra, una vittoria che per ora ha salvato lapanchina di Ole Gunnar Solskjaer ma per la quale ovviamente servono conferme; intanto anche solo un pareggio al Gewiss Stadium avvicinerebbe gli ottavi di Champions League pur non chiudendo il discorso. Vedremo allora come andranno le cose, intanto però possiamo fare una breve riflessione sulle scelte che potrebbero essere operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Atalanta Manchester United.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Atalanta Manchester United, e allora andiamo a vedere cosa ci dice il bookmaker circa la partita di Champions League. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 2,65 volte quanto messo sul piatto; l’eventualità del pareggio porta in dote una cifra corrispondente a 3,75 volte la giocata, mentre con il segno 2 per l’affermazione degli ospiti il valore del vostro guadagno ammonterebbe a 2,45 volte l’importo che avrete deciso di investire.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA MANCHESTER UNITED

GLI 11 DI GASPERINI

La speranza di Gasperini in Atalanta Manchester United è quella di recuperare Toloi e Palomino: possiamo ipotizzare che il primo sarà in campo mentre il secondo potrebbe accomodarsi in panchina, dunque si aprirebbe il ballottaggio tra Lovato e De Roon per la terza maglia in difesa (con Demiral confermato) davanti a Musso, l’olandese potrebbe scalare la sua posizione lasciando a Pasalic il posto al fianco di Freuler, ovviamente nel settore nevralgico del campo. Il croato potrebbe anche giocare sulla trequarti, perché in mezzo sta crescendo Koopmeiners; di sicuro sulle corsie laterali vedremo nuovamente Zappacosta e Maehle che ancora una volta sono chiamati agli straordinari per le indisponibilità di Hateboer e Gosens. Poi, Malinovskiy dovrebbe avere una maglia sulla trequarti e dunque chi rischia di rimanere fuori è Ilicic; da valutare poi l’attacco, con Muriel che potrebbe nuovamente prendere il posto di un Duvan Zapata che Gasperini si riserverebbe di far giocare nel secondo tempo.

LE SCELTE DI SOLSKJAER

Solskjaer prepara Atalanta Manchester United con il 4-2-3-1: ci sarà Pogba che era squalificato in Premier League, al suo fianco dunque è Fred a rimanere favorito rispetto a McTominay. In difesa come sempre avremo lo stesso assetto di sempre, ha recuperato Varane che si gioca il posto con Lindelof per affiancare Maguire mentre Wan-Bissaka e Shaw agiranno sulle corsie esterne. Da valutare poi l’attacco, perché qui sono davvero in tanti: al momento i due punti fermi sembrano essere i portoghesi Bruno Fernandes e Cristiano Ronaldo, questo significa che ci sarebbero da definire le due maglie sulle fasce. Qui, Greenwood e Jadon Sancho partono in vantaggio su una concorrenza che è rappresentata in particolar modo da Rashford, chiaramente senza dimenticarsi di Lingard e Martial che hanno tutto per essere titolari in questa importante partita di Champions League.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-1-2): Musso; Toloi, Demiral, De Roon; Zappacosta, Freuler, Pasalic, Maehle; Malinovskiy; Ilicic, Muriel. Allenatore: Gian Piero Gasperini

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): De Gea; Wan-Bissaka, Varane, Maguire, Shaw; Fred, Pogba; Greenwood, Bruno Fernandes, Sancho; Cristiano Ronaldo. Allenatore: Ole Gunnar Solskjaer

© RIPRODUZIONE RISERVATA