PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI/ Quote, Osimhen può tornare titolare

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Napoli: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la semifinale di ritorno della Coppa Italia, squadre in campo al Gewiss Stadium.

Freuler Insigne Napoli Atalanta lapresse 2021 640x300
Video Napoli Bologna (3-1), Serie A 26^ giornata (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI: IL PROTAGONISTA

Il potenziale protagonista nelle probabili formazioni di Atalanta Napoli? Tanti sono i nomi che potremmo citare, ma vogliamo sperare che a prescindere da chi volerà in finale di Coppa Italia questa potrebbe essere la serata di Victor Osimhen. Il nigeriano aveva immaginato un esordio diverso nel nostro calcio: arrivato a Napoli tra squilli di tromba, voluto da mezza Europa dopo le ottime cose mostrate nel Lille dei giovani, ha avuto davvero pochissimo tempo per mettersi in mostra. Alla sosta per le nazionali si è lussato la spalla giocando con la sua rappresentativa; il recupero è stato più lungo nel previsto e nel frattempo per l’attaccante è arrivata anche la positività al Coronavirus. Come risultato, Osimhen è stato costretto a saltare tante partite: non sapremo mai come sarebbe andato il Napoli se lui fosse stato sempre presente, quello che possiamo sperare è che questa seconda parte di stagione ci faccia vedere il reale potenziale di un calciatore per il quale si prospetta un luminoso futuro e che già oggi potrebbe essere determinanti per le sorti della squadra di Gennaro Gattuso che, anche senza Dries Mertens, ha manifestato problemi offensivi che non l’avevano per nulla riguardata negli anni scorsi. Dunque, vedremo se questa sera Osimhen sarà davvero protagonista nel ritorno della semifinale di Coppa Italia… (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA NAPOLI: IL DUELLO

Come duello che potrebbe animare le probabili formazioni di Atalanta Napoli, scegliamo quello che avverrà in mezzo tra Marten De Roon e Tiemoué Bakayoko. I due erano già stati avversari nel 2018-2019, quando l’olandese aveva fatto rientro a Bergamo (aveva trascorso una stagione al Middlesbrough in Premier League) mentre il francese era stato acquistato dal Milan, diventando passo dopo un passo un pilastro del centrocampo di Gennaro Gattuso. Il quale, infatti, lo ha rivoluto al Napoli: accontentato da Aurelio De Laurentiis ha ritrovato questo roccioso centrocampista che può agire sia come perno centrale in una linea a tre che come mediano a due o anche mezzala, alternandosi con Diego Demme o supportandone la capacità di impostazione. Con De Roon sarà uno scontro potenzialmente interessante: il numero 15 dell’Atalanta è fondamentale nel piazzarsi davanti alla difesa e coordinare la fase di recupero del pallone, con Remo Freuler forma una coppia ormai affiatata ma è soprattutto lui a essere l’equilibratore della Dea, tanto che spesso quando manca la squadra va in difficoltà. Entrambi questa sera dovrebbero essere titolari nel ritorno della semifinale di Coppa Italia, dunque vedremo chi eventualmente vincerà questo duello che potrebbe risultare decisivo per le sorti della partita… (agg. di Claudio Franceschini)

ATALANTA NAPOLI: GLI EX

Nelle probabili formazioni di Atalanta Napoli avremo anche l’incrocio di due ex, entrambi attaccanti: sia per Duvan Zapata che per Andrea Petagna due stagioni con, rispettivamente, partenopei e orobici. Segnando poco: il colombiano ha messo 15 gol in 53 presenze, mentre il vicentino ha chiuso la sua esperienza bergamasca timbrando 11 reti in 75 apparizioni. Tuttavia, le differenze sono altre: Zapata era arrivato in un Napoli che aveva appena acquistato Gonzalo Higuain e dunque non aveva troppo campo, in seguito si è detto che i partenopei avrebbero potuto puntare sul suo ritorno (dopo i prestiti con Udinese e Sampdoria) ma si è preferito investire per Arkadiusz Milik, mentre il colombiano è esploso definitivamente a Bergamo dove ha trovato la sua dimensione. Petagna nell’Atalanta ha segnato poco perché tutta la sua carriera è stata così: un attaccante di manovra che nella Dea di Gian Piero Gasperini si intendeva a meraviglia con Alejandro Gomez ed era anche uno dei segreti delle tante reti degli esterni, le due stagioni alla Spal (29 gol in 74 partite) rappresentano per lui un’eccezione a una carriera che lo ha quasi sempre visto al servizio dei compagni. Questa sera Zapata e Petagna sono nuovamente avversari: chi avrà la meglio tra i due? (agg. di Claudio Franceschini)

CHI SCENDE IN CAMPO?

Con le probabili formazioni di Atalanta Napoli parliamo della semifinale di ritorno della Coppa Italia 2020-2021: si gioca al Gewiss Stadium mercoledì 10 febbraio, calcio d’inizio alle ore 20:45 per una partita che riparte dallo 0-0 dell’andata, quando era successo davvero poco. I partenopei dunque sarebbero in finale pareggiando con gol, ma si gioca a Bergamo e la Dea appare favorita, anche perché il Napoli in campionato sta viaggiando a scartamento ridotto e sabato ha incassato una pesante sconfitta sul campo del Genoa, allontanandosi ancor più dalla zona che qualifica alla prossima Champions League.

Non che gli orobici stiano facendo troppo meglio: in vantaggio di tre gol nel primo tempo, si sono fatti incredibilmente rimontare dal Torino e nel finale hanno anche rischiato di perdere. Stiamo dunque parlando di due squadre che hanno anzitutto bisogno di ritrovarsi: arrivare in finale di Coppa Italia sarebbe un ottimo modo per rilanciare le proprie ambizioni anche in campionato, e allora vedremo quello che succederà questa sera. Nel frattempo, mentre aspettiamo che si giochi, proviamo a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco leggendo insieme le probabili formazioni di Atalanta Napoli.

DIRETTA ATALANTA NAPOLI STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Napoli, come tutte le partite della Coppa Italia, sarà trasmessa sulla televisione di stato: in questo caso l’appuntamento è su Rai Uno, canale che naturalmente sarà disponibile anche in alta definizione e che vi darà la possibilità di seguire la semifinale di ritorno anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e servendovi di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone per visitare il sito o la app ufficiali di Rai Play.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI

LE SCELTE DI GASPERINI

Gian Piero Gasperini, per Atalanta Napoli, dovrà presumibilmente fare a meno di Hateboer e Maehle, che non c’erano sabato e sono in condizioni precarie: senza di loro la faccenda diventa complessa sugli esterni, dove la soluzione sarebbe quella di lanciare Ruggeri come già visto contro il Torino. Questo a destra, mentre a sinistra Gosens sarà chiaramente confermato; il danese comunque potrebbe farcela, in difesa Djimsiti dovrebbe tornare titolare al posto di Toloi con la conferma, davanti a Gollini, di Cristian Romero che è guarito dal Coronavirus e di Palomino. Per quanto riguarda l’attacco, la staffetta tra i due colombiani dovrebbe premiare Duvan Zapata che è anche un ex della partita; alle sue spalle possono partire Ilicic e Malinovskyi, senza però dimenticarsi di Pessina e Pasalic mentre il nome a sorpresa sarebbe quello di Aleksey Miranchuk, più che altro perché abbiamo visto che il russo sia ancora indietro nelle gerarchie di Gasperini.

I DUBBI DI GATTUSO

Sicuramente in vista di Atalanta Napoli è Gennaro Gattuso ad avere più problemi: Koulibaly è positivo al Coronavirus e Manolas dovrà stare ai box per almeno tre settimane. Di conseguenza, la coppia difensiva davanti a Meret (favorito su Ospina) è formata con Rrahmani e Nikola Maksimovic, sugli esterni invece dovrebbe esserci spazio per Di Lorenzo e Mario Rui. A centrocampo, la buona notizia è quella del recupero di Fabian Ruiz: da vedere se lo spagnolo sarà subito titolare, eventualmente il suo posto lo prenderà Elmas con Bakayoko che farà il perno centrale e Zielinski che completerà la mediana, dunque ad andare in panchina dovrebbe questa volta essere Demme. Andiamo poi all’attacco: l’ex Petagna è ancora favorito per il posto da prima punta con Osimhen che lo insidia, sulle fasce laterali Lozano e Lorenzo Insigne sono in vantaggio su Politano, che pure sta continuando a segnare con buona regolarità, e lo stesso Zielinski che eventualmente potrebbe essere impiegato come esterno tattico in una strategia diversa da parte del suo allenatore.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, C. Romero, Palomino; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Pessina; D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Ni. Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, T. Bakayoko, Zielinski; Lozano, Osimhen, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso

© RIPRODUZIONE RISERVATA