PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI/ Quote: Duvan Zapata, l’ex è in agguato

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Napoli: le quote del match e le scelte dei due allenatori per la grande sfida che rientra nella 29^ giornata della Serie A, si gioca al Gewiss Stadium.

Freuler Koulibaly gol Atalanta Napoli lapresse 2020
Probabili formazioni Atalanta Napoli, Serie A 29^ giornata (Foto LaPresse)

Duvan Zapata è senza ombra di dubbio il nome più caldo nelle probabili formazioni di Atalanta Napoli. L’attaccante colombiano classe 1991 fu infatti portato in Italia proprio dal Napoli, che lo acquistò nel 2013 dagli argentini dell’Estudiantes: l’esperienza partenopea durò un biennio e fu buona, se si considera che Zapata era una riserva e mise comunque a segno 11 gol in campionato più altri quattro nelle Coppe europee. Poi ci sono state le due stagioni all’Udinese e una alla Sampdoria prima della definitiva esplosione con l’Atalanta, la squadra che gli ha cambiato la vita. Con i nerazzurri orobici i numeri di Duvan Zapata parlano chiaro: 43 gol in 70 presenze in partite ufficiali in due stagioni ancora nemmeno complete (e con l’infortunio che lo ha messo fuori gioco per diverso tempo nella prima parte di questo campionato). Zapata sta vivendo curiosamente una sorta di settimana amarcord: domenica gol dell’ex e vittoria ad Udine contro i bianconeri friulani, ora l’attaccante colombiano spera naturalmente di ripetersi pure contro il Napoli, anche perché una vittoria potrebbe valere l’ipoteca forse già definitiva sulla partecipazione alla Champions League dell’Atalanta anche nella prossima stagione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Un duello all’insegna della grande qualità è sicuramente nelle probabili formazioni di Atalanta Napoli quello fra Josip Ilicic e Lorenzo insigne. Definitivamente recuperato, ci attendiamo infatti stasera Ilicic titolare nell’Atalanta: di fatto con lo sloveno eravamo rimasti al leggendario poker inflitto al Valencia nel ritorno degli ottavi di Champions League, ultima uscita prima del lungo stop per il Coronavirus. I numeri valgono più di mille parole in questo caso: 15 gol in campionato senza calci di rigore (siamo sui livelli di Immobile e Cristiano Ronaldo), un gol nell’unica presenza in Coppa Italia e cinque reti in Champions, in totale per Ilicic sono 21 gol in 30 partite ufficiali. La qualità non è mai stata in discussione, ma con l’Atalanta Ilicic ha trovato anche una impressionante continuità di rendimento e ora spera di far tornare a sognare Bergamo anche in questa estate 2020 che porta con sé il finale di Serie A e una Champions League in cui giocarsi il sogno più grande. Per Insigne invece questa è stata una stagione spesso non facile, specie quando era finito al centro del caso dell’ammutinamento dopo la partita contro il Salisburgo: con Gattuso però è tornato il sereno, la Coppa Italia è stata una festa e adesso si va a caccia della doppia cifra di gol segnati in stagione, che per il momento sono nove fra tutte le competizioni ufficiali. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ASSENTI ANNUNCIATI

Non dovrebbero incidere molto gli assenti per quanto riguarda le probabili formazioni di Atalanta Napoli, dal momento che Gian Piero Gasperini e Gennaro Gattuso godono di rose quasi del tutto al completo. Per l’Atalanta l’unico problema significativo è la squalifica dell’ucraino Malinovskyi, decisivo contro la Lazio, che era diffidato ed è stato ammonito domenica a Udine: torna però disponibile a pieno servizio Ilicic, di conseguenza è verosimile ipotizzare che Malinovskyi non sarebbe stato comunque titolare stasera, anche se pure dalla panchina avrebbe potuto risultare molto utile per l’Atalanta. In casa Napoli invece l’unico tasto dolente è l’affaticamento muscolare che sta affliggendo in questi giorni Allan, anche se va detto in tutta onestà che il centrocampista brasiliano ha perso posizioni nelle gerarchie del suo allenatore Gattuso e di conseguenza probabilmente nemmeno lui sarebbe stato in ogni caso titolare questa sera in Atalanta Napoli, il posticipo di cartello della ventinovesima giornata del campionato di Serie A 2019-2020. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE ULTIME NOTIZIE

Con le probabili formazioni di Atalanta Napoli ci addentriamo ancor più nel big match della 29^ giornata in Serie A 2019-2020: al Gewiss Stadium si gioca alle ore 19:30 di giovedì 2 luglio, e si tratta di una sorta di resa dei conti per il quarto posto. Chiaramente la Dea è in ampio vantaggio, avendo risolto anche la pratica Udinese che rischiava di complicarsi; gli orobici non conoscono pause e continuano a macinare gioco e gol (sono diventati 80 in campionato), sognano anche di vincere la Champions League (più avvicinabile con gare secche) e hanno dunque piena fiducia in questa partita interna contro il Napoli. Che però non va sottovalutato, perché ha vinto la Coppa Italia e, grazie al 3-1 sulla Spal, ha ottenuto il quinto successo consecutivo in Serie A minacciando di sorpassare la Roma in quinta posizione. Vediamo allora in che modo i due allenatori intendono presentare le loro squadre sul terreno di gioco, facendo una valutazione approfondita di quelle che sono le probabili formazioni di Atalanta Napoli.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai, tra le altre, ha tracciato un pronostico per Atalanta Napoli e ci ha detto che la partita è in equilibrio: la Dea parte comunque favorita con un valore di 2,15 volte la somma che deciderete di mettere sul tavolo, contro il 3,25 che accompagna invece il segno 2 su cui puntare per il successo dei partenopei. L’eventualità del pareggio è identificata dal segno X: in questo caso il vostro guadagno con questo bookmaker corrisponderebbe a 3,55 volte quanto avrete investito.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA NAPOLI

GLI 11 DI GASPERINI

Dalle probabili formazioni di Atalanta Napoli dobbiamo togliere il nome di Malinovskyi: l’ucraino è squalificato, dunque una soluzione in meno sulla trequarti per Gian Piero Gasperini. Che a questo punto ha due alternative: rilanciare dal primo minuto Ilicic, che dovrebbe aver recuperato, oppure avanzare la posizione di Pasalic che però in questa stagione ha giocato prevalentemente come centrale di centrocampo, e per questa partita rimane in ballottaggio con Freuler e De Roon. Sicuramente ci sarà Alejandro Gomez, mentre la doppietta di Muriel alla Dacia Arena mette in crisi il suo allenatore, comunque intenzionato a far partire l’ex Duvan Zapata dal primo minuto; in difesa invece il ballottaggio è tra Caldara, Toloi e Djimsiti perché Palomino è rimasto fuori domenica sera e dovrebbe tornare titolare, a fare panchina in questa occasione potrebbe essere l’ex Milan che tre anni fa aveva realizzato un’incredibile doppietta contro il Napoli. In porta ovviamente ci sarà Gollini, sugli esterni Castagne (che piace molto ai partenopei) potrebbe nuovamente prendere il posto di Hateboer a destra, dall’altra parte conferma ovvia per Gosens.

LE SCELTE DI GATTUSO

Gennaro Gattuso perde invece Allan per Atalanta Napoli: a centrocampo dunque viene confermato Fabian Ruiz autore di due assist contro la Spal, ma tornano titolare i due che, essendo diffidati, sono stati lasciati fuori domenica. Si tratta di Demme, che si riprende il posto davanti alla difesa, e Zielinski che qualche tempo fa era stato autore di uno splendido gol contro la Dea; alle loro spalle in difesa avremo nuovamente Nikola Maksimovic in luogo di Manolas, con la conferma di Koulibaly e dei due terzini che dunque saranno Di Lorenzo e Mario Rui. Potrebbe cambiare il portiere: l’ultima è stata di Meret, ma Gattuso aveva già fatto ampiamente capire che, almeno fino al termine della stagione, il suo titolare sarebbe stato Ospina, pronto a rientrare in quella che è una partita di cartello. Per quanto riguarda il tridente offensivo, sembra ballare soltanto una maglia: quella di esterno destro, con Politano che parrebbe favorito su Callejon. Lorenzo Insigne sarà titolare a sinistra, mentre Mertens dovrebbe avere la meglio su Milik per giocare come prima punta, prevista eventualmente la staffetta con il polacco.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, A. Gomez; D. Zapata
A disposizione: Sportiello, F. Rossi, Sutalo, Caldara, Bellanova, Hateboer, Tameze, E. Colley, Pasalic, Czyborra, Muriel
Allenatore: Gian Piero Gasperini
Squalificati: Malinovskyi
Indisponibili:

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, L. Insigne
A disposizione: Meret, Karnezis, Hysaj, Manolas, Luperto, Ghoulam, Elmas, Lobotka, Callejon, Younes, Milik, F. Llorente, Lozano
Allenatore: Gennaro Gattuso
Squalificati:
Indisponibili: Allan

© RIPRODUZIONE RISERVATA