Probabili formazioni Atalanta Psg/ Quote, Luis Muriel è il jolly di lusso

- Michela Colombo

Probabili formazioni Atalanta Psg: le quote del match. Le mosse degli allenatori per la sfida dei quarti di Champions League, oggi a Lisbona.

Mbappe Bernat Marquinhos Sarabia Cavani Psg gol lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Atalanta Psg (Foto LaPresse)

Per completare la nostra panoramica sulle probabili formazioni di Atalanta Psg a ridosso della grande partita di Champions League, possiamo spendere qualche riga su Luis Muriel, che in campionato si è ritagliato il ruolo di bomber di lusso partendo spesso dalla panchina. Per la precisione, i numeri della classifica marcatori di Serie A ci hanno parlato di 18 gol per Muriel, dei quali ben 11 segnati in partite nelle quali l’attaccante colombiano era partito appunto dalla panchina. Dunque 18 gol per un attaccante che non è titolare della sua squadra: anche questo dato aiuta a capire quanto sia stata straordinaria la stagione dell’Atalanta, in particolare quella del suo attacco che ha segnato addirittura 98 reti in Serie A, potendo contare sulla grande “staffetta” tutta colombiana fra Muriel e il suo connazionale Duvan Zapata, quasi sempre titolare ad eccezione ovviamente del periodo dell’infortunio, nel quale Muriel ha avuto occasioni da titolare che difficilmente ha avuto nel resto del campionato. Volendo trovare il pelo nell’uovo, Muriel ha segnato un solo gol in Champions League finora: la storica sfida con il Psg è l’occasione giusta per migliorare questa statistica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Esaminando le probabili formazioni di Atalanta e Psg, vediamo che davvero non mancano i protagonisti che potrebbero mettersi in mostra durante la sfida di questa sera, per i quarti di finale di Champions League: dalle star del club parigino come Icardi e Neymar fino alle colonne portanti della squadra bergamasca, dal sempre decisivo Papu Gomez alla macchina da gol Zapata. Pure tra questi vogliamo ora fissare la nostra attenzione su Marco Sportiello, cui oggi avrà il delicatissimo compito e la grave responsabilità di proteggere lo specchio della Dea dai colpi dell’attacco stellare dei francesi. Si tratta infatti di una pesante promozione per il portiere classe 1992 di Desio, che sarà titolare a Lisbona al posto del numero 1 Gollini, che solo pochi giorni fa ha rimediato un grave infortunio al ginocchio: occasione che Sportiello, che solo dieci anni fa faceva panchina al Seregno (in Serie D) non ha intenzione di fallire. Dopo tutto già contro il Valencia, nella partita è che divenuta poi simbolo della lotta della città di Bergamo contro il coronavirus, aveva ben fatto, realizzando la storica impresa nerazzurra (pur subendo 3 gol): ora gli è chiesto di realizzare (come ai suoi compagni) un altra impresa, contro un avversario forse ancor più temibile, ma non insuperabile. Staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

ZAPATA CONTRO NAVAS

Duello affascinante che si accenderà in campo come nelle probabili formazioni di Atalanta Psg è quello che vedrà il primo marcatore della Dea fronteggiare l’ultimo difensore del club parigino, oggi per la gara secca dei quarti di finale della Champions League. Sono dunque riflettori puntati sul nerazzurro Duvan Zapata, il miglior marcatore del club bergamasco, ma non il più forte goleador della Dea in Europa. Se infatti l’attaccante colombiano in questa stagione calcistica ha messo da parte la bellezza di 19 reti in 32 presenze in campo, pure va aggiunto che Zapata in Champions League ha forato lo specchio avversario una sola volta, lasciando a Josip Ilicic il titolo di capocannoniere dell’Atalanta nelle competizioni UEFA. Purtroppo come è noto lo sloveno oggi non sarà in campo: servirà dunque che Zapata, come il resto del reparto offensivo (e non solo) dell’Atalanta oggi faccia un passo in più per sopperire a questa grave assenza. Per bloccare il formidabile attacco nerazzurro (tra i più prolifici nei 5 maggiori campionati europei) poi oggi Thomas Tuchel si affiderà dal primo minuto al numero 1 Keylor Navas, portiere titolarissimo del Psg, a cui è approdato solo nel 2019 dopo anni passati al Real Madrid. Dando un occhio ai numeri ricordiamo che in stagione Navas ha messo da parte nel complesso 33 presenze in campo, dove ha subito 24 gol e chiuso ben 19 incontri a specchio intatto: nella Champions 2019-20 il portiere ha subito appena 4 gol e raccolto ben 5 clean sheet. Non sarà dunque facile superarlo. (agg Michela Colombo)

GLI ASSENTI

In attesa di conoscere nel dettaglio le mosse di Gasperini e Tuchel per le probabili formazioni di Atalanta Psg, dobbiamo certo fare il punto anche sugli assenti annunciati per questo big match dei quarti di finale di Champions League: a chi dunque i due allenatori oggi dovranno fare a meno? Partendo dalla squadra bergamasca dobbiamo senza dubbio segnalare l’assenza annunciata di Ilicic, che da tempo è tornato a casa, come anche di Gollini, che invece pochi giorni fa ha rimediato una brutta lesione al ginocchio che lo terrà lontano dal campo per un po’ (ma il portiere ha deciso comunque di seguire la squadra in trasferta in Portogallo). E’ invece più lunga invece la lista di assenti per Thomas Tuchel, che alla vigilia della partita ha perso Verratti e Mbappè (anche se il francese farà di tutto per sedersi almeno in panchina questa sera): pure non sarà a disposizione dell’allenatore Di Maria, fermo per squalifica, mentre pure non mancano casi dubbi e giocatori acciaccati, le cui condizioni saranno da valutare nelle prossime ore, come Kehrer, Bernat, Icardi e Kurzawa (ma dei tre solo quest’ultimo rischia davvero). (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Si giocherà questa sera alle ore 21.00 e tra le mura dell’Estadio da Luz di Lisbona il match valido per i quarti di finale di Champions League tra Atalanta e Psg, le di cui probabili formazioni sono ora sotto esame. Siamo infatti impazienti di conoscere quali saranno le mosse di Gasperini come di Tuchel per le probabili formazioni di Atalanta Psg e in particolare modo delle scelte che farà il tecnico francese, che pure si presenta al grande evento con qualche defezione di troppo. Alla vigilia del big match infatti il tecnico francese sa di non poter contare sull’infortunato Verratti come dello squalificato Di Maria e il suo gioiello Kylian Mbappè difficilmente potrà venir arrischiato: pure è chiaro che l’allenatore ha una rosa che gli permette di supplire ad ogni assenza o quasi, e certo si presenterà questa sera a Lisbona, con uno schieramento di tutto rispetto. Anche perchè anche in casa parigina si è ben consci del valore dell’Atalanta, tra le formazioni più in forma nel post lockdown, e che pure sarà in campo più che mai motivata a raggiungere un nuovo storico traguardo per la propria storia. Tuchel, fresco vincitore della Coppa di Lega, dunque non vuole correre il rischio di sottovalutare l’avversario e di mancare ancora una volta uno degli obbiettivi primi del club che è la Champions League. Ci attenderà dunque questa sera una partita bollente, piena di protagonisti: andiamo allora a controllare da vicino quali sarai le ultime mosse dei due allenatori per le probabili formazioni di Atalanta Psg.

QUOTE E PRONOSTICO

Benché la Dea in questa stagione abbia compiuto meraviglie in Europa e in casa, come nel pre e post lockdown, pure alla vigilia di questo quarto di finale di Champions League non gode del favore del pronostico. Esaminando le quote della Snai per la sfida, ecco che nell’1×2 il successo dei parigini è stato dato a 2.00, contro il più elevato 3.40 segnato per l’Atalanta: il pareggio vale invece 3.85 la posta in palio.

LE PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA PSG

LE MOSSE DI GASPERINI

Per tentare l’impresa e segnare un nuovo record per la storia del club bergamasco Gasperini questa sera sarà in campo a Lisbona con il classico 3-4-2-1, pieno di titolari, ma dove certo mancherà il numero 1 Gollini, che solo pochi giorni fa ha rimediato un grave infortunio al ginocchio. Per le probabili formazioni di Atalanta Psg, allora il tecnico della Dea si affiderà a Sportiello tra i pali, mentre in difesa non mancheranno Toloi e Dijmsiti, con Palomino che stringerà i denti dopo anche l’ultimo acciacco. Pochi i dubbi poi nella mediana a 3 di Mister Gasperini, dove sono sicuri della propria maglia da titolare De Roon, Freuler e Gosens: solo Hateboer in corsia rischia il posto con Timothy Castagne, ma alla vigilia del fischio d’inizio è l’olandese il favorito. Anche in attacco non vi sono poi grandi dubbi: per il match con la storia in attacco si faranno avanti dal primo minuto il capitano Papu Gomez, affiancato da Malinovskiy, mentre Duvan Zapata sarà prima punta (ma rimangono in panchina a disposizione come jolly Muriel e Pasalic).

LE SCELTE DI TUCHEL

Come detto prima, per disegnare le probabili formazioni di Atalanta Psg, Tuchel deve fare fronte ad alcune assenze di peso, ma il tecnico oggi non avrà problemi a fisare un undici pieno di stelle per l’atteso match dei quarti di Champions League. Ecco che ad esempio già in attacco, se mancherà Di Maria (squalificato), ecco che sarà pronto un tridente con Sarabia, Neymar e Icardi (anche se l’ex Inter pochi giorni fa non pareva in grandi condizioni). Pochi dubbi poi anche nel centrocampo a tre, dove mancherà Verratti, ma ci saranno dal primo minuto Gueve, Marquinhos e Herrera, con anche Paredes pronto a intervenire della panchina al bisogno. Anche in difesa Tuchel ha le spalle coperte: con Navas tra i pali, ecco di fronte al numero 1 non mancheranno Thiago Silva e Kimpembe, mentre sarà la coppia Kehrer-Bernat ad agire in corsia, specie se, come previsto, Kurzawa non sarà al top della condizione, dopo l’ultimo acciacco muscolare.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): 57 Sportiello; 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti; 33 Hateboer, 15 De Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 18 Malinovskyi, 10 Gomez; 91 Zapata. All. Gasperini.

PSG (4-3-3): 1 Navas; 4 Kehrer, 2 T. Silva, 3 Kimpembe, 14 Bernat; 27 Gueye, 5 Marquinhos, 21 Herrera; 19 Sarabia, 18 Icardi, 10 Neymar. All. Tuchel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA