PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA YOUNG BOYS/ Quote: è un “derby” per Remo Freuler

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Atalanta Young Boys: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita valida per il gruppo F di Champions League, si gioca al Gewiss Stadium.

Gosens Atalanta gol Champions League lapresse 2021 640x300
I giocatori dell'Atalanta (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA YOUNG BOYS: PROTAGONISTA

In maniera abbastanza evidente, nelle probabili formazioni di Atalanta Young Boys scegliamo come protagonista Remo Freuler. Lui svizzero, e ormai perno della nazionale rossocrociata, gioca contro una squadra del suo Paese: naturalmente una cosa che accade spesso in ogni giornata di Champions League, ma non troppo con le squadre svizzere. Freuler è un altro giocatore fatto crescere in maniera esponenziale da Gian Piero Gasperini: quando è arrivato (gennaio 2016) non aveva mai giocato in nazionale mentre oggi ha sommato 36 presenze, essendo titolare agli Europei della scorsa estate.

In patria, dopo l’esperienza nel Winterthur, ha giocato un anno e mezzo nella prima squadra del Grasshoppers, poi ancora il Winterthur e quindi il Lucerna; aveva raccolto appena due apparizioni nei preliminari di Europa League mentre ha 29 partite internazionali con l’Atalanta. Più volte nel corso della carriera si è scontrato con lo Young Boys: oggi sarà dunque la prima volta in cui lo farà con la maglia della Dea, di cui è diventato l’incontrastato regista e uno degli uomini cardine nello scacchiere tattico di Gasperini, anche se poi il suo arrivo a Bergamo è avvenuto nel corso della gestione di Edy Reja. (agg. di Claudio Franceschini)

DUELLO

Quale duello potrebbe animare le probabili formazioni di Atalanta Young Boys? Ne scegliamo uno che dovrebbe riguardare la fascia sinistra della Dea, dunque è coinvolto Robin Gosens che se la vede con Nicolas Moumi Ngamaleu. Di Gosens ormai conosciamo tutto: arrivato a Bergamo come sostituto di Leonardo Spinazzola, in breve tempo è diventato un esterno devastante per qualità e quantità, è capace di arrivare in doppia cifra di gol in singolo campionato ed è diventato anche un titolare della Germania, giocando da protagonista gli ultimi Europei e risultando il Man of the Match per la Uefa nella vittoria contro il Portogallo.

Ngamaleu è invece un camerunese di 27 anni, che nello Young Boys gioca dal 2017: anche lui un laterale, spesso e volentieri a destra, può agire a centrocampo come su una linea di trequarti o un tridente offensivo. in questa stagione ha già segnato al Manchester United in Champions League; non è uno sfondareti, ma un elemento dotato di rapidità e che sa attaccare il suo avversario creando superiorità. Gosens dovrà dunque stare particolarmente attento, questo duello sulla fascia potrebbe rivelarsi determinante… (agg. di Claudio Franceschini)

GLI ASSENTI

Nelle probabili formazioni di Atalanta Young Boys, avendo già detto di Luis Muriel che non si vede dalla seconda giornata di campionato, i calciatori assenti riguardano soprattutto la squadra svizzera. Situazione non semplice per David Wagner, che deve rinunciare in particolare a due difensori centrali: si tratta di Cédric Zesiger e di Fabian Lustenberger, due che potrebbero essere titolari nello schieramento dei gialloneri di Berna. Infortunio “minore” quello del terzo portiere, il classe 2002 Leandro Zbinden che in estate è stato promosso dalle formazioni giovanili, e portato in prima squadra;

a centrocampo salteranno questa partita di Champions League Esteban Petignat e l’esterno Nico Maier, mentre per quanto riguarda l’attacco spicca sicuramente l’indisponibilità di Jean-Pierre Nsame, ventottenne franco-camerunese che gioca la quinta stagione con la maglia dello Young Boys. Infine, Wagner non potrà contare sul ventiduenne portoghese Joel Monteiro, che ha passato gli ultimi mesi (da marzo a giugno) in prestito al Losanna e ora è rientrato alla base, ma non ha ancora messo piede in campo in questa stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

CHI GIOCA A BERGAMO?

Andiamo a scoprire insieme le probabili formazioni di Atalanta Young Boys: la partita valida per la seconda giornata di Champions League 2021-2022 (gruppo F) si gioca alle ore 18:45 di mercoledì 29 settembre, presso il Gewiss Stadium. La Dea, reduce dal brillante pareggio di San Siro contro l’Inter, nella prima giornata del girone è riuscita a recuperare una partita che si era messa male e ha ottenuto un punto contro il Villarreal, evitando una sconfitta su un campo difficile e dunque facendo un risultato positivo in termini di corsa agli ottavi di finale.

Oggi però dovrà stare attenta, perchè lo Young Boys due settimane fa ha fatto addirittura meglio: ribaltato e battuto il Manchester United, primo posto in classifica e bisognerà ora vedere se durerà, ma intanto gli svizzeri se la godono e arrivano a Bergamo in totale fiducia. Vedremo quindi cosa succederà, ma nelle poche ore che ci separano dalla partita proviamo a valutare insieme quelle che potrebbero essere le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato tra le altre il pronostico su Atalanta Young Boys, con gli orobici nettamente favoriti: la loro vittoria è regolata dal segno 1 e secondo questo bookmaker ha un valore di 1,50 volte la puntata, mentre per il successo esterno degli svizzeri (segno 2) il guadagno corrisponderebbe a 6,00 volte quanto messo sul piatto. Abbiamo poi l’eventualità del pareggio, identificata dal segno X: in questo caso la vincita ammonterebbe a 4,75 volte la vostra giocata.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA YOUNG BOYS

I DUBBI DI GASPERINI

Per Atalanta Young Boys c’è una timida speranza di rivedere Muriel: l’attaccante colombiano partirebbe eventualmente dalla panchina, il titolare potrebbe anche essere Ilicic che giocherebbe – non per la prima volta – da finto centravanti con il supporto di Malinovskyi e Pessina alle sue spalle. In alternativa pronto Duvan Zapata, e ballottaggio dietro di lui; a centrocampo Freuler e De Roon vanno per la conferma ma occhio al sempre utile Pasalic, sulle corsie laterali Zappacosta è salito molto nelle gerarchie di Gian Piero Gasperini e per questo motivo insidia nuovamente la maglia di Maehle, il danese rischia un’altra panchina visto che Gosens dovrebbe prendersi comunque la sua posizione a sinistra. In difesa invece potrebbe tornare titolare Djimsiti: a rimanere in panchina, a differenza di quanto accaduto sabato, sarebbe a questo punto Demiral con la conferma di Rafa Toloi e Palomino, in porta invece la Champions League dovrebbe essere il regno di Musso anche se Sportiello potrebbe giocare a sorpresa.

GLI 11 DI WAGNER

David Wagner pensa al 4-4-2 classico per Atalanta Young Boys, anche se di fatto questo modulo somiglia più a un 4-2-3-1. I due laterali di centrocampo, Ngamaleu e Fassnacht, alzano molto la loro posizione in fase di possesso mentre Siebatcheu indietreggia a giocare come trequartista, e lasciando il solo Meschack Elia a fare da centravanti. A questo punto ci sarebbe una cerniera mediana composta da Martins Pereira e Aebischer, che sono favoriti sulla concorrenza rappresentata da Rieder (che comunque qualche possibilità di giocare ce l’ha) e Vincent Sierro; in difesa il ballottaggio a destra è tra Hefti e Maceiras, a sinistra Ulisses Garcia rimane in ampio vantaggio su Lefort. Al centro dello schieramento troviamo Lauper e Mohamed Camara, il portiere – che è anche capitano dello Young Boys – è Von Ballmoos, classe ’94 ma che si è fatto ampiamente le ossa nelle partite internazionali.

IL TABELLINO

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Palomino, Djimsiti; Maehle, Freuler, De Roon, Gosens; Malinovskyi, Pessina; Ilicic. Allenatore: Gian Piero Gasperini

YOUNG BOYS (4-4-2): Von Ballmoos; Hefti, Lauper, M. Camara, U. Garcia; Ngamaleu, Martins Pereira, Aebischer, Fassnacht; M. Elia, Siebatcheu. Allenatore: David Wagner

© RIPRODUZIONE RISERVATA