PROBABILI FORMAZIONI AZ ALKMAAR NAPOLI/ Quote, la parabola di Bruno Martins Indi

- Claudio Franceschini

Probabili formazioni Az Alkmaar Napoli: le quote per il pronostico e le scelte dei due allenatori per la partita che si gioca per il gruppo F di Europa League, comandato dai partenopei.

Politano Wijndal Napoli Az Alkmaar lapresse 2020 640x300
Probabili formazioni Az Alkmaar Napoli, Europa League gruppo F (Foto LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI AZ ALKMAAR NAPOLI: CHI SI RIVEDE

Altro giocatore del quale parliamo per le probabili formazioni di Az Alkmaar Napoli è Bruno Martins Indi: vale proprio la pena di dire “chi si rivede”, perché di questo difensore classe ’92 si erano perse le tracce. Don Balon lo aveva inserito nella lista dei migliori giovani al mondo, ai tempi in cui giocava nel Feyenoord; nel 2014 era andato ai Mondiali in Brasile (che l’Olanda aveva chiuso al terzo posto) e aveva giocato titolare con la maglia orange, sembrava lanciato verso una grande carriera e invece, dopo due stagioni in chiaroscuro nel Porto, Martins Indi è finito allo Stoke City dove ha pagato qualche infortunio di troppo. Soprattutto, i Potters sono precipitati nel Championship; qui il difensore ha giocato due campionati e ha fatto in tempo a mettere insieme due apparizioni nella stagione in corso, prima che la società inglese decidesse di girarlo in prestito all’Az Alkmaar. Tornato in Olanda, Martins Indi ha già trovato la via della rete con la sua nuova squadra; peccato che la maglia della nazionale gli sia preclusa da elementi come Van Dijk, De Vrij e De Ligt ma tutto sommato potrebbe trovare spazio come terzino sinistro, dipenderà anche da questa campagna in Europa League. (agg. di Claudio Franceschini)

AZ ALKMAAR NAPOLI: IL BALLOTTAGGIO

Come possibile ballottaggio nelle probabili formazioni di Az Alkmaar Napoli indichiamo quello che riguarda il ruolo di trequartista. Qui infatti le soluzioni che Gennaro Gattuso può operare sono diverse: abbiamo parlato di Piotr Zielinski che potrebbe essere nuovamente titolare, ma la maglia azzurra questa sera potrebbe spettare anche a Dries Mertens che nella sua avventura partenopea ha iniziato come esterno (il suo ruolo naturale) per poi esplodere come prima punta sfruttando al meglio i due gravi infortuni occorsi ad Arkadiusz Milik, infine è stato provato come rifinitore alle spalle del nuovo arrivato Victor Osimhen. La terza soluzione rimane Fabian Ruiz, un giocatore che ha tanta qualità e può sistemarsi in varie zone del campo; tra queste appunto la trequarti, ma con lo spagnolo sul terreno di gioco è giusto dire che il Napoli affronterebbe la trasferta olandese con un modulo molto più simile al 4-3-3, e dunque Tiemoué Bakayoko o Stanislav Lobotka (più probabilmente lo slovacco) sull’altra mezzala. Staremo a vedere, di sicuro questo ballottaggio a tre ci conferma come la rosa del Napoli sia non solo numericamente ben fornita ma abbia anche tanto talento per affrontare le varie situazioni in campo, con Gattuso che si può permettere un turnover di qualità. (agg. di Claudio Franceschini)

SI RIVEDE LOBOTKA

Come potenziale protagonista nelle probabili formazioni di Az Alkmaar Napoli vogliamo indicare Stanislav Lobotka. Classe ’96, ha appena compiuto 24 anni e ha una breve esperienza in Olanda, avendo disputato una stagione in prestito nelle giovanili dell’Ajax. Arrivato a gennaio dal Celta Vigo, sperava che questa stagione potesse essere quella della consacrazione dopo l’apprendistato dei sei mesi precedenti, nei quali aveva dimostrato di poter giocare sia come regista davanti alla difesa che come mediano in una cerniera a due; anche lui però, come il compagno di reparto Diego Demme, ha pagato in particolar modo l’arrivo a Napoli di Tiemoué Bakayoko, giocatore fortemente voluto da Gennaro Gattuso e che si è subito preso la maglia da titolare. L’Europa League è dunque il palcoscenico sul quale Lobotka vuole provare a riprendersi un posto nella mediana della squadra; questa sera insieme allo stesso Bakayoko (che ha saltato per squalifica la partita contro la Roma) il titolare dovrebbe essere lui, pronto a convincere il suo allenatore anche in vista dei prossimi impegni di campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

AZ ALKMAAR NAPOLI: CHI SCENDE IN CAMPO?

Con le probabili formazioni di Az Alkmaar Napoli parliamo della partita che si gioca alle ore 21:00 di giovedì 3 dicembre, presso l’AFAS Stadion: nella quinta giornata del gruppo F di Europa League 2020-2021 i partenopei vanno a caccia della qualificazione ai sedicesimi di finale. All’andata la banda di Gennaro Gattuso si era fatta sorprendere dagli olandesi, che erano passati al San Paolo; da quel momento però il Napoli non ha più sbagliato un colpo e comanda la classifica con 9 punti, davanti agli avversari di questa sera che condividono il secondo posto con la Real Sociedad. Dunque gli olandesi andranno a caccia di una vittoria che significherebbe sorpasso in classifica, sapendo di avere la partita più abbordabile settimana prossima (contro il Rijeka); vedremo però come andranno le cose, gli azzurri stanno benissimo e lo hanno dimostrato travolgendo la Roma nell’ultima partita di Serie A, segnata dal ricordo di Diego Armando Maradona. Ora però mettiamoci comodi e cominciamo a fare qualche valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni di Az Alkmaar Napoli.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato un pronostico su Az Alkmaar Napoli, per cui andiamo subito a vedere quanto viene proposto dalle quote: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare 4,00 volte quanto messo sul piatto, per contro siamo ad un valore di 1,83 volte la puntata per il segno 2 che identifica il successo della squadra ospite. Il pareggio, come sempre regolato dal segno X, porta in dote una vincita che corrisponde a 3,80 volte la vostra giocata con questo bookmaker.

PROBABILI FORMAZIONI AZ ALKMAAR NAPOLI

LE SCELTE DI SLOT

Come sempre Arne Slot si affida a un 4-2-1-3, che di fatto ricalca quanto si era visto con l’Ajax di Ten Hag: in questo caso è De Wit il giocatore che si stacca dalla linea dei centrocampisti per assistere il tridente offensivo, nel quale Boadu dovrebbe essere supportato dagli esterni che saranno Stengs e Karlsson, con il possibile inserimento di Gudmundsson dal primo minuto. La cerniera mediana, per l’appunto, vedrà il capitano Koopmeiners, giocatore molto interessante che all’occorrenza può fare anche il difensore centrale, essere affiancato da Midtsjo; in difesa invece il portiere Bizot si posizionerà come sempre tra i pali, davanti a lui dovremmo vedere Letschert e Martins Indi con due terzini che ancora una volta potrebbero essere Svensson e Wijndal, possibili alternative per il reparto arretrato sono Sugawara a destra e Leeuwin come centrale, vedremo quello che l’allenatore dell’Az Alkmaar deciderà di fare.

IL TURNOVER DI GATTUSO

Per Az Alkmaar Napoli è atteso il turnover di Gennaro Gattuso: in porta si rivede Ospina, davanti a lui Nikola Maksimovic prenderà il posto di Manolas affiancando Koulibaly mentre sulle corsie laterali sarà quasi certamente titolare Ghoulam, con Di Lorenzo che invece potrebbe essere confermato a destra. Spazio anche per Bakayoko, che era squalificato domenica sera; insieme a lui dovrebbe avere una chance Lobotka che sarà preferito a Demme, davanti si dovrebbe giocare sempre con il 4-2-3-1 ma dipenderà dalla posizione di Zielinski, potenziale titolare sulla trequarti con facoltà di arretrare per fare la mezzala. Osimhen è sulla via del recupero ma è ovviamente difficile che Gattuso lo rischi subito: sarà Petagna a giocare come prima punta, a supporto dagli esterni ci aspettiamo Politano, che contro la Roma ha lasciato il posto a Lozano, e Lorenzo Insigne per il quale la parola turnover quasi non esiste, e che di conseguenza dovrebbe essere regolarmente in campo.

IL TABELLINO

AZ ALKMAAR (4-2-1-3): Bizot; Svensson, Letschert, Martins Indi, Wijndal; Koopmeiners, Midtsjo; De Wit; Stengs, Boadu, Karlsson. Allenatore: Arne Slot

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Bakayoko, Lobotka; Politano, Zielinski, L. Insigne; Petagna. Allenatore: Gennaro Gattuso

© RIPRODUZIONE RISERVATA