PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND MANCHESTER CITY/ Quote: Dias, nuovo perno

- Mauro Mantegazza

Probabili formazioni Borussia Dortmund Manchester City: quote e ultime notizie su moduli e titolari per la partita di ritorno dei quarti di finale di Champions League.

Pep Guardiola Manchester City
Pep Guardiola, Manchester City (LaPresse)

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND MANCHESTER CITY: IL NUOVO CARDINE

Un altro nome giovane di spicco potrebbe essere quello di Ruben Dias, un altro protagonista che vogliamo mettere in copertina nelle probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City. Si parta da un dato molto evidente: la differenza più evidente tra i Citizens versione 2020-2021 e quelli del recente passato sta nella grande solidità difensiva che in questi mesi Pep Guardiola ha raggiunto, aggiungendola a una qualità offensiva che naturalmente già da qualche stagione è impressionante. Diamo allora merito a questo ragazzo portoghese classe 1997, che si sta rivelando un innesto di fondamentale importanza per rendere solidissima la retroguardia del Manchester City, che non a caso è nettamente la migliore della attuale Premier League. Cresciuto nel Benfica, Ruben Dias è stato pagato 68 milioni di euro – compreso il cartellino di Nicolas Otamendi – più bonus: poteva sembrare una cifra folle, invece si sta rivelando una delle mosse più azzeccate sul mercato, per completare il City in quello che era il suo punto debole e forse adesso non lo è più, tanto che a novembre è stato addirittura il giocatore del mese dei Citizens e sta giocando sempre a livelli di eccellenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND MANCHESTER CITY: IL BOMBER

Nelle probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City adesso è doveroso spendere qualche parola in più su Erling Haaland, l’attaccante norvegese dal quale passano gran parte delle speranze dei gialloneri tedeschi di riuscire a completare la rimonta ai danni del City nei quarti di Champions League. Haaland sarà l’osservato speciale da parte dei Citizens, che non nascondono la volontà di prendere in futuro questo figlio d’arte che sicuramente ha un legame particolare con la società inglese, perché suo padre Alf-Inge Haaland fu dal 2000 al 2003 un calciatore proprio del Manchester City. Esaminare i numeri di Haaland rischia di diventare quasi stucchevole: ricordiamo che con il Borussia Dortmund ha segnato 49 volte su 52 partite giocate, 33 in 34 nel corso di questa stagione, ma in Champions League è ancora più impressionante perché siamo a dieci gol in sette apparizioni stagionali, riscrivendo i record di precocità come aveva cominciato a fare fin dai tempi del Salisburgo, segnando otto gol nella fase a gironi della Champions League 2019-2020. Haaland riuscirà a fare male anche alla ex squadra di suo papà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL DUELLO

Ci sono un inglese in Germania e un tedesco in Inghilterra: il duello nelle probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City mette di fronte i due centrocampisti Jude Bellingham ed Ilkay Gundogan, cioè appunto l’inglese del Borussia Dortmund e il tedesco (di evidenti origini turche) del Manchester City. Bellingham è addirittura un classe 2003, eppure è già un giocatore di grande importanza per il Borussia Dortmund, che nel luglio scorso ha beffato tutte le big inglesi aggiudicandosi questo grande talento del Birmingham City che ha scelto di lasciare l’Inghilterra per approdare nella squadra che forse più di tutte a livello internazionale sa lanciare i giovani al massimo livello, compresi i talenti inglesi dal momento che Bellingham segue le orme del connazionale Jadon Sancho. Più “normale” invece la storia di Gundogan, che dopo cinque anni ricchi di soddisfazioni con la maglia del Borussia Dortmund era stato preso dal Manchester City nel 2016: sono passati ormai cinque anni e Gundogan è uno dei perni della squadra e del gioco di Pep Guardiola, ma tornare al Westfalen Stadion – pur senza tifosi – sarà comunque emozionante per lui… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SCENDE IN CAMPO OGGI?

Le probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City ci accompagnano verso la partita che questa sera al Westfalen Stadion di Dortmund è in programma per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. Il Manchester City di Pep Guardiola veste i panni del favorito, però la vittoria inglese per 2-1 all’andata non dà ancora certezze su chi passerà il turno e di conseguenza il Borussia Dortmund allenato da Edin Terzic spera di ripetere il colpaccio già riuscito l’anno scorso al Lione, che confermò la ‘maledizione’ della Champions League per Pep Guardiola da quando ha lasciato Barcellona.

Il Borussia, solamente quinto in Bundesliga e dunque a rischio partecipazione per la prossima edizione, è sulla carta ovviamente inferiore alla capolista della Premier League inglese, ma in una partita potrebbe succedere qualsiasi cosa… Tutto questo considerato, ecco le ultime notizie circa le probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo nel frattempo uno sguardo anche al pronostico su Borussia Dortmund Manchester City in base alle quote dell’agenzia Snai. Sono favoriti gli ospiti inglesi, il segno 2 infatti è quotato a 1,65, mentre le quotazioni per le altre ipotesi sono di 4,25 per il segno X in caso di pareggio e di 4,75 per il segno 1 in caso di vittoria casalinga del Borussia Dortmund.

PROBABILI FORMAZIONI BORUSSIA DORTMUND MANCHESTER CITY

LE SCELTE DI TERZIC

Nelle probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City spicca per i padroni di casa allenati da Terzic il tema della posizione di Emre Can, che potrebbe essere impiegato sia in difesa sia a centrocampo. Il modulo di riferimento dovrebbe essere il 4-3-2-1 per schierare in campo dal primo minuto Hitz in porta, davanti a lui la difesa a quattro che sarà formata dai due terzini Morey a destra e Guerreiro a sinistra, mentre Akanji è favorito sull’ex juventino Emre Can per affiancare il veterano Hummels nella coppia di difensori centrali. Passando a centrocampo, ecco che Emre Can potrebbe tornare utile nel terzetto in mediana, in ballottaggio verosimilmente con Delaney per affiancare Bellingham e Dahoud, che sembrano più certi di una maglia da titolare. Nel reparto offensivo qualche difficoltà per il Borussia Dortmund, dunque dovremmo vedere Knauff e Reus sulla trequarti, alle spalle del centravanti che sarà naturalmente Haaland.

LE MOSSE DI GUARDIOLA

Passando alle mosse di Pep Guardiola, invece, ecco che le probabili formazioni di Borussia Dortmund Manchester City dovrebbero riservarci pochi dubbi circa gli interpreti dal primo minuto, ma con un possibile dubbio tattico tra il 4-3-3 e il 4-2-3-1 per gli ospiti inglesi. Nessun dubbio per quanto riguarda la retroguardia, che vedrà Ederson naturalmente titolare tra i pali, ultimo argine di una difesa a quattro che vedrà titolari anche Walker a destra e Cancelo a sinistra come terzini, Dias e Stones invece in mezzo a comporre la coppia centrale. Tra centrocampo e attacco, come già accennato, non dovrebbero esserci dubbi sugli interpreti ma potrebbero essercene per quanto riguarda il modulo in base alla posizione che sarà assunta da De Bruyne, insieme a Rodri e Gundogan nel cuore della mediana oppure sulla stessa linea di Mahrez e Foden sulla trequarti, in appoggio a Bernardo Silva che dovrebbe infatti ricoprire il ruolo di ‘falso nueve’ questa sera a Dortmund.

IL TABELLINO

BORUSSIA DORTMUND (4-3-2-1): Hitz; Morey, Akanji, Hummels, Guerreiro; Bellingham, Emre Can, Dahoud; Knauff, Reus; Haaland. All. Terzic.

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Dias, Stones, Cancelo; De Bruyne, Rodri, Gundogan; Mahrez, Foden, Bernardo Silva. All. Guardiola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA